Qualificazioni Wimbledon, Marcora passa il primo turno

Il tennista bustocco di 31 anni, numero 193  della classifica mondiale Atp, ha passato il primo turno delle qualificazioni cvhe potrebbero ferlo entrare nel tabellone principale

roberto marcora parma

Roberto Marcora, il tennista bustocco di 31 anni, numero 193  della classifica mondiale Atp, ha passato il primo turno delle qualificazioni di Wimbledon. Si tratta del torneo che precede l’avvio ufficiale del più importante torneo sull’erba, uno dei quattro slam. Le partite delle qualificazioni sono iniziate nella giornata di martedì, dopo la pioggia che si è abbattuta per tutto lunedì.

Marcora ha sconfitto in due set un altro italiano, Filippo Baldi (6-3 / 7-5). Gli altri italiani che si giocavano la qualificazione a Wimbledon sono stati quasi tutti sconfitti, compreso il favorito Thomas Fabbiano. Sono ancora in corsa, ma le partite si svolgeranno nella serata di martedì, Federico Gaio e Paolo Lorenzi. Sono comunque già 10 gli italiani che si sono qualificati per il tabellone principale che prenderà il via il 28 giugno. Il bustocco Marcora sta lottando proprio per entrare in quel tabellone principale. Ancora da definire la prossima partita, che dovrebbe svolgersi mercoledì o giovedì.

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.