“Vaccinato con entrambe le dosi ma senza Green Pass. Eppure basterebbe correggere un dato”

La lettera di un nostro lettore che, pur avendo ricevuto a giugno la seconda dose, ancora non riesce a ottenere la certificazione verde per un "disguido burocratico": “Pago un errore non mio, un dato che nessuno sembra poter correggere”

green pass

“Sono vaccinato con entrambe le dosi eppure sono senza Certificazione Verde”.

Pubblichiamo in maniera anonima la lettera di un nostro lettore che, pur avendo ricevuto a giugno la seconda dose, ancora non riesce a ottenere la propria Certificazione Verde a causa di un “disguido burocratico”: “Pago un errore non mio, un dato che nessuno sembra poter correggere. Sono l’unico con questo tipo particolare di problema?”

A fine marzo del 2020 ho sviluppato un leggero raffreddore, e poiché in quei giorni i tamponi venivano effettuati solamente ai soggetti che presentavano sintomi gravi dell’infezione, non sono stato “tamponato”.
Il mio Medico, ad ogni modo, mi ha segnalato tra i casi “suggestivi” di infezione Covid-19 e pertanto, nella tarda primavera del 2020, sono stato selezionato da parte di ATS Insubria al fine di eseguire un test sierologico, dal quale sono risultato in possesso degli anticorpi “anti-sars-cov2 (anti-S1 e S2) IgG”.
Ciononostante non sono mai risultato positivo al tampone, in quanto quello eseguito dopo il test sierologico ha dato esito negativo.
Perciò, quando alla somministrazione della seconda dose del vaccino, avvenuta in data 15/06/2021, mi è stato chiesto, genericamente, se avessi avuto il Covid-19, ho risposto affermativamente; quando ho specificato di essere risultato positivo al sierologico (mi hanno domandato la data di guarigione), mi è stato risposto che non erano in grado di “tornare indietro” nella procedura.
E qui iniziano i problemi.
Passano i giorni e nel portale DGC.GOV.IT compare solo la prima dose, effettuata nel mese di maggio, la cui Certificazione Verde, scansionando il QR Code, genera un errore nel dispositivo in quanto “scaduta”.
Ho mandato quindi due email all’indirizzo indicato nel portale DGC.GOV.IT, senza risolvere nulla.
Non riuscendo a contattarli telefonicamente a causa dell’intenso traffico, in famiglia abbiamo avuto l’idea di chiamare il giorno della finale degli Europei, intorno alle 19.30, e siamo riusciti a parlare con un’operatrice, che tuttavia ha saputo solo darmi l’indirizzo email cui chiedere le credenziali per scaricare la Certificazione; non era quello, evidentemente, il mio problema, pertanto mi ha detto: “le regioni sono in ritardo ma a breve comunicheranno tutte le somministrazioni avvenute”.
Ad oggi, non avendo ancora ottenuto la Certificazione Verde relativa alla seconda dose (l’unico tra le persone che conosco ad avere questo problema, al di fuori dei casi diffusi e ai quali si sta ponendo rimedio: ad es. vaccinazione eterologa, soggetti guariti cui è stata somministrata una sola dose, vaccinati all’estero, …) ho approfondito la questione.
Parrebbe che, nel mio caso, poiché in sede vaccinale (seconda dose) è stato inserito nel sistema informatico che ho avuto l’infezione da Covid-19, lo stesso sistema, non trovando il mio Codice Fiscale tra quello dei pazienti guariti (ovviamente, visto che per ATS non sono mai stato positivo, quindi non avrebbe mai potuto inserire la mia guarigione…) ovvero quello del Medico che mi ha dichiarato guarito (non mi è stato specificato se servono entrambi i dati ovvero uno solo di essi e in tal caso quale sia necessario), non genera la Certificazione Verde.

Ho mandato PEC a ATS Insubria, ASST Sette Laghi, Ministero della Salute, al Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, senza che sia mai stato risolto il problema.
Dopotutto, a quanto pare, basterebbe correggere quel dato inserito in modo errato.
Io, vaccinato con due dosi, pertanto, nei prossimi giorni vedrò la mia libertà di movimento fortemente limitata senza ragione, per colpa di un errore non mio e che nessuno è in grado di risolvere, destinato a non risolversi autonomamente.
Mi rimane solo una grandissima amarezza, sono l’unico con questo tipo particolare di problema?

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.