Golasecca “chiude” il disavanzo con contributi da Regione, Stato e Alfa

Le aumentate esigenze nel sociale avevano fatto emergere un disavanzo di 100mila euro. Ora arrivano altri contributi. "Bilancio in carreggiata"

Golasecca: i luoghi (inserita in galleria)

Il Comune di Golasecca “chiude” il disavanzo emerso nel 2021, grazie ai contributi da Regione, Stato e Alfa.

«L’amministrazione comunale di Golasecca, durante il Consiglio Comunale svoltosi il 23 agosto comunicava per correttezza all’assemblea, di un sopravvenuto disavanzo di bilancio per un totale di 100mila euro dovute a spese impreviste in particolare nei Servizi Sociali» ricordano il sindaco Claudio Ventimiglia e l’assessore al bilancio Bruno Specchiarelli. «Questo disavanzo poneva alcune difficoltà nella gestione totale dell’ente».

«Come però era stato comunicato nella stessa seduta erano previste entrate da enti superiori, Stato e Regione. Questo è avvenuto. Con l’entrata di 115mila euro oggi possiamo dire che il disavanzo è rientrato, grazie ai trasferimenti».

Ovviamente si tratta di contributi non ad hoc, ma previsti dagli enti superiori per i Comuni, che in questo ultimo anno e mezzo hanno affrontato grandi spese aggiuntive su vari fronti (servizi sociali, Protezione Civile, adeguamento scuole e così via). I contributi dallo Stato assommano a 55mila euro per il saldo del “contributo per funzioni fondamentali”. Dalla Regione Lombardia arrivano invece 36mila euro di “contributo per i minori in affidamento”.

C’è poi un’altra manovra finanziaria che è stata attuata: dalla Società Alfa arrivano 24mila euro per il “rimborso della quota capitale sui mutui”.
«L’ammontare totale delle entrate rimette il bilancio sulla normale careggiata» dicono Ventimiglia e il suo vice.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.