Povertà antiche, povertà moderne: se ne parla all’oratorio di Buguggiate

Appuntamento venerdì 1° ottobre alle 21. Il dibattito sarà introdotto da una performance teatrale e accompagnato dalla musica

solidarietà poveri

Povertà antiche, povertà moderne“: una serata di riflessione sulla povertà, soprattutto sui suoi aspetti più attuali, conseguenza dei cambiamenti sociali ed economici. È questo l’interessante incontro che si terrà al salone dell’oratorio di Buguggiate, in via Trieste 31, venerdì 1° ottobre 2021 ore 21.00

Il tema delle povertà sociali interessa tutte le nostre comunità da vicino, soprattutto dopo gli avvenimenti legati all’emergenza sanitaria che stiamo attraversando. Da questa riflessione nasce l’idea di dedicare una delle iniziative della rassegna “Dialoghi tra fede e cultura” proprio a questo argomento. La serata è organizzata da “Obiettivo Cultura” in collaborazione con la parrocchia di Buguggiate.

«Obiettivo Cultura promuove e organizza da tempo serate come questa: non hanno mai carattere unicamente informativo, ma vi è sempre un contesto culturalmente ricco attorno ai temi toccati – spiegano gli organizzatori – . L’utilizzo di registri comunicativi e linguaggi diversi è la chiave per coinvolgere tutti e raggiungere la sensibilità di ciascuno. Nello specifico la rassegna “Dialoghi tra fede e cultura”, di cui questo evento fa parte, intende favorire la partecipazione delle persone; durante ogni la serata è il vero dialogo tra cultura e pubblico a stare al centro, privilegiando un rapporto diretto tra i fruitori degli eventi e gli ospiti protagonisti».

La serata sarà introdotta dall’attore Giacomo Tadiello con un pezzo curato dalla regista Susanna Tadiello.
Gli interventi previsti nel corso della serata vedranno protagonisti: Elisa Briccola per l’Associazione Ali d’Aquila di Busto Arsizio che opera a favore dei senzatetto; un rappresentante della Fondazione Comunitaria del Varesotto che curerà l’intervento “Il microcredito, una risposta alle nuove povertà”. L’accompagnamento musicale è affidato al duo di musicisti di strada “Good Vibers”, ovvero Nicola e Federica.

L’ingresso è libero. Obbligatorio l’uso di mascherina e green pass

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.