“Cinghiali nel giardino della scuola” il sindaco di Luvinate scrive al prefetto

Il centro alle porte del capoluogo assediato dagli ungulati. Il neo riconfermato Alessandro Boriani chiede l'intervento delle autorità

cinghiali cittiglio

Anche Luvinate in queste settimane continua ad essere particolarmente interessata dal problema dei cinghiali che ormai, oltre a coinvolgere le case alte del paese, sono arrivati in centro, nel giardino della Scuola e presso alcune abitazioni adiacenti alla Statale 394. Diverse le segnalazioni e le richieste di intervento arrivate in Comune.

Il sindaco, già la scorsa settimana due volte e, di nuovo, questa mattina, ha scritto al Prefetto e alla Provincia e, per conoscenza, alla Direzione Generale Agricoltura, Foreste e Parchi di Regione Lombardia.

«Danni nei giardini privati che continuano da anni in diverse proprietà di Luvinate, cui si sta aggiungendo in questi giorni una presenza nei giardini della Scuola, nelle ore notturne, oltre che proprio in alcune vie del paese e, addirittura, sulla Statale. La questione dunque non è ormai di contenimento o selezione, ma di sicurezza e incolumità. Già la Provincia di Varese nei giorni scorsi è intervenuta con sopralluoghi e cercando soluzioni condivise nel rispetto delle norme e ringrazio per la rapida attenzione. Tuttavia il problema sembra crescere di giorno in giorno: I Comuni non hanno responsabilità dirette in questo settore e per questo non possiamo che rivolgerci alle autorità competenti: la situazione appare sempre più critica», ha spiegato Alessandro Boriani, appena riconfermato come sindaco alla guida del paese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da gokusayan

    devi chiamare la Polizia faunistica Provinciale…

  2. Alberto Gelosia
    Scritto da Alberto Gelosia

    Questi cinghiali sono diventati un problema grave per i tanti incidenti che provocano. Per fortuna, finora, non ci è scappato il morto, solo qualche ferito.
    E’ ora di prendere provvedimenti seri:
    La cosa più semplice è riaprire la caccia. Un po’ più complicato è catturarli e metterli all’asta periodicamente, come si fa già in altre parti d’Italia.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.