Il Rosa in tre giorni si “carica“ di neve

La foto di un lettore che condivide sui social il “prima e dopo“ le precipitazioni dei giorni scorsi, che in quota si sono trasformate in nevicata

Azzate varie

Il gioco è quello del “trova le differenze“, – non l’intruso, visto l’argomento- : si parla di neve e di Monte Rosa.

Lo scatto di qualche giorno fa contenuto in un’immagine della montagna maestosa che domina l’intera provincia consegna pareti e cime ancora un po’ svestite dai caldi estivi, scabre, dai colori tendenti al grigio ma che prendendo il sole del tramonto diventano di una tonalità inconfondibile.

Poi si è spenta la luce. E attorno alla montagna per alcuni giorni si sono viste solo nuvole.

Oggi il favonio arrivato a spazzare via l’assaggio d’autunno ha riconsegnato lo skyline al suo splendore classico, invernale, col Rosa tornato a coprirsi del suo manto che probabilmente lo accompagnerà fino a primavera inoltrata.

Il lettore Fabio Rocchi ha immortalato il paesaggio a distanza di poche ore e ripreso dal Belvedere di Azzate sovrapponendo le due immagini.

Così il gioco delle meraviglie di cui è capace la natura è servito.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.