Orino

Una casa tra i castagni per i pipistrelli: la presentazione del progetto a Orino

Presentazione del progetto Roc e posizionamento delle casette per i pipistrelli nelle selve recuperate

14 Maggio 2022

Il Consorzio Castanicoltori assieme ad aziende del territorio e all’Istituto Oikos sta realizzando il recupero di quasi un ettaro e mezzo di selve castanili nel Comune di Orino. I lavori fanno parte di un progetto presentato dall’Amministrazione comunale ad un bando di Regione Lombardia dedicato alla Biodiversità con il sostegno del progetto LIFE GESTIRE 2020. Questa volta però l’attenzione non è focalizzata completamente al castagno e ai suoi frutti, ma al suo essere apprezzato come ambiente in cui vivere da parte di diverse specie di pipistrelli. Il castagno nel suo sviluppo crea numerose cavità, sia nel tronco che nei rami principali, che diventano importanti siti di rifugio per la fauna selvatica, dall’avifauna ai piccoli mammiferi, come appunto la chirotterofauna. La presenza dei pipistrelli, sia in numero che anche in diversità di specie, aumenta significativamente in presenza di boschi a bassa densità di alberi, di cui un’alta percentuale costituiti da castagni, con un’elevata copertura erbacea del suolo e una conseguenza elevata luminosità e facilità di accesso alle cavità degli alberi. L’obiettivo del progetto è proprio il ripristino di alcune aree in passato mantenute a selve castanili e che erano in uno stato di abbandono e di chiusura a causa della ricrescita caotica del bosco non gestito.

Vista da Orino

I pipistrelli, così come gli uccelli e i piccoli mammiferi, utilizzeranno queste aree per trovare più facilmente cibo e un luogo in cui nidificare o fare la propria tana. La presenza dei pipistrelli è un importante indicatore della salubrità di un habitat e di vitalità della biodiversità in esso contenuta. Sul territorio del Parco Campo dei Fiori sono diverse le specie presenti, comuni, ma anche meno frequenti per le quali interventi di questo tipo sono molto importanti per sostenerle e preservarle. Per presentare il progetto e coinvolgere la comunità locale e gli appassionati il gruppo di lavoro e l’amministrazione organizzano per la mattina di sabato 14 maggio un evento molto particolare. Nella prima parte presso il centro civico Padre Pino Moia di Orino, sede anche della Biblioteca Comunale, verranno descritte le attività svolte, le motivazioni e la loro importanza. Subito dopo i partecipanti potranno dare un contributo attivo al progetto, perché la seconda parte della mattina prevede il trasferimento presso alcune delle selve recuperate per posizionare assieme le casette dedicate al monitoraggio dei pipistrelli. Sarà un momento di condivisione e partecipazione in cui fare concretamente qualcosa per l’ambiente e la biodiversità di quei luoghi. La mattina inizierà alle ore 9.00, per iscriversi info@consorziocastanicoltori.it o la pagina FB del Consorzio.

Il programma della mattinata: – 9.00 accoglienza – 9.15 Introduzione della giornata a cura di Luca Colombo, Direttore del Consorzio Castanicoltori – 9.20 Intervento del Sindaco di Orino Cesare Moia – 9.30 Intervento della dottoressa Martina Spada di Istituto Oikos sull’importanza dei pipistrelli e il loro rapporto con la selva castanile – 9.45 Intervento del dottor Andrea Ferrario, tecnico Facilitatore del LIFE Gestire, sull’attenzione di Regione Lombardia alla Biodiversità – 10.00 Intervento di Marco Rossi, Vicepresidente del Consorzio Castanicoltori, sui lavori svolti per il recupero delle selve – 10.20 Intervento della dottoressa Paola Castiglioni sulle connessioni con il progetto “Orino Smart Village”; – 10.25 Formazione dei gruppi e trasferimento nelle diverse selve per il posizionamento delle casette. La mattina si svolgerà in accordo con le normative di tutela dal COVID in essere nella data dell’evento. Per l’uscita in selva si consiglia di indossare abbigliamento e calzature idonee.

Info: www.facebook.com/ConsorzioCastanicoltori Iscrizione alla mail info@consorziocastanicoltori.it.

5 Maggio 2022
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.