“La rapina più rocambolesca dell’universo” era un appuntamento per comprare coca a credito: assolti a Varese

I fatti nell’estate scorsa a Varese fuori da una pizzeria del capoluogo. La testimone in aula: “Ci hanno minacciati con un coltello”

cocaina

La denuncia parla di una rapina fuori da una pizzeria di Varese nella tarda serata del 13 luglio 2023: una coppia di fidanzati in auto raggiunta da due uomini, uno più giovane travisato armato di coltello che prende 150 euro dal portafogli del conducente, e un altro più anziano che si scoprirà essere lo zio che al momento della fuga dei ragazzi si lancia sull’auto.

È il racconto della testimone sentita in aula oggi, testimonianza però sconfessata da uno dei due imputati che ha raccontato la sua versione: “Ma quale rapina? Era un appuntamento concordato per comprare cocaina a credito, tre pezzi per 150 euro. Ma al momento di perfezionare lo scambio il conducente mi ha investito. Signor giudice, ero già ‘fuori’ di 100 euro, ho cominciato a pippare coca da quando avevo 16 anni e volevamo fare serata. Ma non potevo uscire perché ero ai domiciliari, quindi ho chiamato per far venire il ragazzo sotto casa mia”.

Secondo il pubblico ministero si tratta di una storia inverosimile e frutto di dichiarazioni incerte, pertanto la stessa Procura (pm Dalla Palma) ha chiesto assoluzione.

Per i difensori Bossi e Carnelli: “Questa, se fosse vera, sarebbe la rapina più inverosimile dell’universo: col rapinatore che si lancia sull’auto del rapinato come fosse in piscina: invece di farlo andare via l’avrebbe trattenuto”, hanno spiegato i difensori.

Alla fine la decisione del giudice collegiale è stata per riconoscere l’assoluzione dei due imputati perché il fatto non sussiste e ha rimesso gli imputati in libertà.

di
Pubblicato il 29 Febbraio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.