Risucchiato nel torrente, muore giovane di Corsico

Non ce l’ha fatta l'architetto Alessandro Dall'ò risucchiato dalle acque del torrente Esino mentre praticava canyoning a Perledo, nella zona dell’Orrido di Vezio

Vigili del Fuoco Lecco

Non ce l’ha fatta il giovane trascinato dalle acque del torrente Esino mentre praticava canyoning a Perledo, nella zona dell’Orrido di Vezio. La vittima è Alessandro Dall’Ò, 33 anni, e residente a Corsico, in provincia di Milano. Architetto milanese, laureato al Politecnico, era socio e amministratore unico della società Opernarch srl.

La tragedia è avvenuta intorno alle ore 12 di oggi, sabato 18 maggio:  il giovane  stava percorrendo il torrente Esino in discesa praticando canyoning, quando è rimasto intrappolato in un mulinello per diversi minuti.

Sul luogo sono intervenuti rapidamente i tecnici del Soccorso alpino, i Vigili del Fuoco con la squadra Speleo Alpino Fluviale e il distaccamento di Bellano, un’ambulanza del Soccorso Bellanese, l’auto infermieristica da Bellano, l’elisoccorso da Como e le forze dell’ordine. Il 33enne è stato affidato ai sanitari ma le sue condizioni. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Lecco,  è deceduto poco dopo.

Vigili del fuoco e soccorso alpino recuperano un ferito in un canyon a Vezio

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 18 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.