Il M5S protesta a Brenta

15 gennaio 2016

I rappresentanti del M5S hanno protestato davanti al municipio di Brenta chiedendo le dimissioni del sindaco del Pd Gianpiero Ballardin, agli arresti domiciliari con l’accusa di peculato. “Il Pd non può fare la morale agli altri – ha detto il deputato pentastellato Danilo Toninelli-. Renzi da rottamatore è diventato garantista”.

Presenti a Brenta anche il candidato sindaco del M5S a Milano, Patrizia Bedori, il consigliere regionale Paola Macchi e il candidato sindaco a Varese Alberto Steidl.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.