Univa: «una valutazione da farsi nel complesso»

Il contributo dell'unione Industriali di Varese

La riforma del mercato del lavoro deve essere affrontata nell’ottica di arrivare ad avere regole comuni europee in quello che è ormai diventato un sistema economico unitario.   

Nel fare dei passi in questa direzione, è importante puntare ad un disegno di riforma complessivo del mercato del lavoro perché flessibilità in ingresso, flessibilità in uscita, ammortizzatori sociali, età pensionabile e regime previdenziale, devono essere elementi che, nell’insieme, riescano a soddisfare in maniera armonica le esigenze di tutti, lavoratori e imprese. 

Una valutazione di quanto si sta facendo nell’attuale fase riformatrice deve quindi tenere conto del quadro complessivo e non può limitarsi ad un singolo spezzone. Così è, ora, nel momento in cui il processo di riforma sta prendendo avvio e così dovrà essere, a maggior ragione, alla sua conclusione. Giudicheremo i risultati.

. Unione degli Industriali della Provincia di Varese

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2001
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.