Scoperte ragazze dell’Est irregolari in un club privato

Malnate - Otto giovani clienti-socie sono state espulse

Blitz della squadra mobile in un club privè di Malnate. Otto ragazze, di nazionalità romena, moldava, bulgara e ucraina, prive di regolare permesso di soggiorno, sono state interrogate dalla polizia ed espulse. Due di loro, invece, hanno in corso la sanatoria come badante. La mobile sta valutando la posizione del titolare del locale. L’ipotesi di reato riguarda infatti l’impiego di lavoratori extracomunitari irregolari e il foraggiamento della loro permanenza sul suolo italiano. Ma l’ambiente, diciamo così, invitava a pensare anche ad altre attività, più o meno lecite. Le ragazze risultavano infatti iscritte regolarmente come socie del locale privato. I poliziotti hanno accertato che incontravano anche altri avventori del bar in zone riservate, celate dietro séparé.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 gennaio 2003
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.