Rapinò la banca con una bomba molotov, arrestato

Un 56enne del paese è stato preso grazie alle immagini delle telecamere

Aveva rapinato la banca per "godersi la vita" con la sua nuova compagna. L’uomo, un 56enne di Castiglione Olona, è stato arrestato alla vigilia di Pasqua dai carabinieri della locale stazione. L’accusa è quella di essere il responsabile della rapina avvenuta lo scorso 7 novembre all’istituto San Paolo di Piazza De Gasperi, proprio a Castiglione Olona. L’uomo era entrato in banca a volto scoperto con una valigetta dalla quale aveva estratto una bomba molotov. Minacciando i cassieri, si era fatto consegnare 10 mila euro in contanti. L’uomo si era poi dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Ad incastrarlo sarebbero state le immagini delle telecamere a circuito chiuso della banca. Secondo le indagini l’uomo avrebbe effettuato la rapina dopo aver speso molti soldi con la nuova giovane compagna.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.