Piazza Toselli si veste di nuovo

Inaugurata a Borsano Piazza Toselli. Fantinati:«In progetto altre quattro piazze da ristrutturare»

«Le piazze sono per eccellenza il luogo di nascita e aggregazione della civiltà occidentale». Con queste parole l’Assessore ai Lavori Pubblici Claudi Fantinati ha inaugurato il nuovo “arredamento“ di Piazza Toselli nel quartiere di Borsano.

Una messa, officiata per l’occasione dal Vescovo Libero Tresoldi, che già trent’anni fa aveva consacrato l’altare della Chiesa e benedetto questa piazza, ha dato inizio alla celebrazione che si è svolta nella mattinata di fronte a un pubblico davvero numeroso.

Presente l’Amministrazione Comunale, con il Sindaco Rosa che ha sfilato accanto al Vescovo nel breve corteo fra la chiesa e la piazza, gli Assessori Fantinati e Ruffinelli, esponenti del Consiglio Comunale di centro destra e centro sinistra e ancora il Sindaco e uno degli assessori del Consiglio dei Ragazzi.

Apparentemente la  mobilitazione di personalità per questa piazza, i cui lavori sono stati seguiti da Francesco Moglia e Gianni Lamberti, poteva sembrare eccessiva, ma la spiegazione arriva subito dall’Assessore Fantinati. «Questa è solo la prima di una serie di ristrutturazioni che interesseranno altre quattro o cinque piazze nei prossimi anni. Le piazze rappresentano il “luogo del popolo”. Ultimamente c’è una forte tendenza all’individualismo, e questo può essere pericoloso perché culture diverse che si avvicinano potrebbero interpretare questo fenomeno come il segno di una nostra debolezza e minacciare le nostre tradizioni».

« Per la nostra città»ha concluso il Sindaco «il valore simbolico di questa piazza è indiscutibile. Borsano rappresenta una realtà molto importante per l’Amministrazione e non è un caso che abbiamo scelto questo quartiere come punto di partenza di un percorso preciso. Siamo attenti a non sottovalutare l’importanza di centri di aggregazione come piazze e parchi e per questo è iniziato un ciclo di ristrutturazioni e riqualificazione di varie aree bustocche».

A conclusione della cerimonia, la benedizione del Vescovo e un rinfresco.

Il prossimo appuntamento è per il 2005 con quella che sarà la nuova Piazza Giovanni XXIII a Sacconago, che intanto aspetta ancora un progetto per il centro storico.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 ottobre 2004
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.