Il futuro “ospedale del bambino” sarà presentato in un convegno

Sabato 17 novembre, in un incontro pbblico sarà spiegato la nuova veste del Del Ponte che diventerà a tutti gli effetti l'ospedale della mamma e del bambio

L’Ospedale del bambino procede, nonostante le polemiche e i distinguo. Sul futuo del Del Ponte interviene nuovamente la presidente dell’Associazione Tuitela Bambino in ospedale Emanuela Crivellaro che annuncia un convegno pubblico per sabato 17 novembre: «La diatriba, se sia meglio al Ponte o al Circolo, potrebbe continuare per altri vent’anni, senza venirne a capo di nulla. Hanno tutti ragione, perché ci sono buone motivazioni per sostenere una tesi piuttosto che l’altra. Ma una scelta doveva essere fatta! Agli Stati Generali la maggioranza dei cittadini e dei clinici, con il dipartimento materno infantile compatto, hanno espresso di preferire il Del Ponte. E da qui i politici hanno preso spunto per la decisione finale. Ora non è più tempo di discutere, ma di essere operativi per avere presto una struttura davvero efficiente.
Il progetto dell’ospedale materno infantile, quindi, prosegue nel rispetto dei tempi stabiliti.
Il 3 ottobre, gli architetti di Firenze hanno presentato un probabile contenitore. Ai clinici del Del Ponte è stato chiesto di fornire i volumi delle loro Unità Operative e presentare delle osservazioni, utili a definire quelli che saranno i contenuti. Queste indicazioni verranno trasmesse ai progettisti e tra fine mese ed i primi di novembre, vi sarà un nuovo incontro a Varese.
Nel nuovo Del Ponte rimarranno tutte le attività neonatali, pediatriche, ostetriche e ginecologiche attuali, che verranno migliorate anche nei percorsi e nell’accoglienza. Verranno finalmente realizzati un vero pronto soccorso pediatrico, creati spazi per ricoverare i bambini chirurgici ed ambulatori affinchè lo specialista possa visitare il piccolo ammalato, evitando i pellegrinaggi al Circolo.
"Un ospedale a misura di mamma e bambino: dal sogno alla realtà" è il titolo del convegno che si terrà al De Filippi sabato 17 novembre, proprio per presentare ai cittadini, il progetto di fattibilità. Perchè quello dell’ospedale materno infantile, deve essere un progetto condiviso da tutti.
Relatori del convegno saranno il padre della pediatria Roberto Burgio, Giuliana Filippazzi dell’Associazione Europea Bambino in Ospedale, il famoso architetto Romano del Nord, specialista nel concepire ospedali pediatrici senza stress. A raccontare la loro esperienza, ci saranno i bambini con alle spalle una lunga degenza in ospedale.
Presenteranno la campagna raccolta fondi, "Il Ponte del Sorriso" testimonials eccezionali, campioni sportivi mondiali, come Tania Cagnotto, tuffi, Cecco Vesovi, pallacanestro ed Elia Luini, canottaggio».
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.