Prevenzione della sordità, visite gratuite a Busto e Saronno

Giovedì 18 ottobre visite all'ospedale di Busto Arsizio dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16, e a Saronno dalle 8.30 alle 15. Non è necessaria la prenotazione

Udito sotto controllo con visite ed esami gratuiti grazie all’iniziativa di prevenzione a cui hanno aderito gli ospedali di Busto Arsizio e Saronno.

Giovedì 18 ottobre, in occasione della quinta edizione della “Giornata Nazionale Airs per la Lotta alla Sordita” i due presidi apriranno le porte ai cittadini per controlli e prove uditive gratuite e per dare ai cittadini interessati tutte le informazioni sulle problematiche relative alle patologie dell’apparato uditivo del bambino, dell’adulto e dell’anziano.

Le Unità Operative di Otorinolaringoiatria degli Ospedali di Busto Arsizio e Saronno, di cui sono rispettivamente responsabili il dott. John Anthony Balestri e il dott. Luigi Michele Rovella, hanno deciso di partecipare anche quest’anno alla Giornata Nazionale per la Lotta alla Sordità, promossa dall’Associazione Italiana per la Ricerca sulla Sordità (Airs), onlus che collabora con il Dipartimento di Otorinolaringoiatria, Audiologia e Foniatria dell’Università “La Sapienza di Roma”.

La manifestazione, che coinvolge circa 200 ospedali in tutta Italia, è nata con lo scopo di avvicinare l’opinione pubblica al problema della sordità. Secondo i dati elaborati dall’Airs, sono infatti oltre 7 milioni gli italiani (il 12%) che convivono con i disturbi uditivi, spesso sottovalutati, che colpiscono bambini, popolazione in età lavorativa e tanti anziani. Basti pensare che le invalidità civili da sordità sono al secondo posto dopo le disabilità motorie.

Per effettuare visite e controlli audiometrici all’ospedale di Saronno ci si deve recare presso l’ambulatorio di Otorinolaringoiatria (piano terra Padiglione Verde), aperto ai cittadini dalle 8.30 alle 15.

All’ospedale di Busto Arsizio, invece, sarà il Centro di Audiofonologia "Giovanni Ricci" (piano terra del Padiglione Centrale) che accoglierà gli interessati dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.