Una domenica per festeggiare i sessant’anni di Confagricoltura

Domenica 21 l'associazione si riunirà alle Ville Ponti per l'anniversario della sua fondazione. Tra gli ospiti il presidente nazionale Vecchioni e l'ex ministro Maroni

Sono passati sessant’anni dalla prima assemblea generale di Confagricolura Varese, svolta nel gennaio del 1947 nelle sale della Camera di Commercio. Un traguardo invidiabile fatto di successi, di momenti difficili, di ripresa e di cambi di pelle dell’agricoltura varesina che l’associazione celebrerà domenica 21 ottobre alle Ville Ponti. L’incontro sarà un momento per festeggiare e per fare il punto sul passato, presente e futuro del settore agricolo varesino. «Un settore che ha saputo evolversi e progredire – ha commentato il presidente di Confagricoltura, Pasquale Gervasini – e che in questa provincia lo ha fatto in modo particolare: ricordo che siamo stati i pionieri dell’agriturismo, i primi a portare gli allevamenti di bufale al Nord Italia e, per una sorta di compromesso con il progresso dell’industria, anche i primi che sono passati dall’agricoltura estensiva a quella intensiva. Oggi l’attività è in mano ai giovani, ragazzi che hanno trasformato in lavoro la loro passione». Saranno le persone infatti le vere protagoniste dell’incontro di domenica: un dvd realizzato dal direttore dell’associazione Riccardo Speroni in collaborazione con Giorgio Stabilini presenterà le interviste agli agricoltori di ieri e di oggi che hanno scelto di aderire a Confagricoltura. «Questo filmato mette in evidenza proprio quel salto che il settore primario ha fatto negli ultimi anni – ha precisato Speroni -. Abbiamo visto la prima generazione un po’ sconsolata di fronte a un futuro incerto e una nuova era di giovani imprenditori che da questo impiego traggono nuovi spunti e soddisfazione. Con il dvd sarà distribuito inoltre il fascicolo "Confagricoltura Varese, 60 anni per l’agricoltura"». «È importante ricordare il ruolo di supporto e competenza che i membri di questa squadra possiedono – ha concluso l’assessore provinciale Bruno Specchiarelli -. Sono la voce di un settore vivo e partecipe e che merita di essere uno dei protagonisti del nostro territorio».

Tra le iniziative collegate alla celebrazione del sessantesimo è in programma anche la costruzione e manutenzione dell’aiuola di fronte all’ingresso dell’ospedale di Circolo. L’aiuola è stata costruita dalle aziende florovivaistiche di alcuni consiglieri di Confagricoltura Varese, Pasquale  Gervasini, Valerio Giorgetti, Angioletto Borri  e Annibale Landoni.
Domenica 21 ottobre in concomitanza con la celebrazione del Sessantesimo di Confagricoltura Varese in corso Matteotti a Varese si svolgerà la terza edizione del mercatino dei sapori dell’Insubria al quale parteciparanno alcuni associati di Confagricoltura che esporranno le bandiere di Confagricoltura e un cartello tondo con la scritta Confagricoltura Varese 1947 – 2007,  60 anni per l’agricoltura.
 
Il programma di domenica 21:
ore 8,45    ritrovo di tutti gli associati ed invitati presso il centro ville ponti;
ore 9,00    inizio puntuale dei lavori con il giornalista locale antonio franzi conduttore dei lavori;
ore 9,15    relazione del presidente di confagricoltura varese;
ore 9,45    intervento del coro settelaghi che canterà alcune canzoni di montagna;
ore 10,15  breve relazione del direttore;
ore 10,30  premiazione con targa e pergamena ad una azienda associata (premio imprenditoria agricola 2007), ad un amministratore pubblico  (premio
 galantuomo dell’agricoltura varesina) e ad un nostro collaboratore  (premio fedeltà 2007);
ore 11,00 trasmissione di un documentario di circa 30 minuti predisposto dal direttore e da Giorgio Stabilini sui sessant’anni di confagricoltura varese con interviste agli associati;
ore 11,40 talk-show con il presidente di confagricoltura Federico Vecchioni e con l’on. Roberto Maroni sul tema “Provincia  di Varese : non solo industria e terziario”. conduce il direttore di rai 3 lombardia Alessandro Casarin.
ore 12,45  chiusura dei lavori e ritrovo di tutti gli invitati al convivio sociale organizzato presso l’azienda i mirti di Bregazzana di Varese (ore 13,00-13,30) che nel 2007 compie 30 anni di attività;
ore 14,30  intervento del complesso i Baraban che intratterrà gli invitati con antiche musiche lombarde e dell’alta italia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.