Tre settimane in più per le biciclette della collezione Alinari

Prorogata la chiusura della fortunata mostra di Villa Mirabello. Si chiuderà il 16 novembre

Visto il grande successo di pubblico, il Comune ha deciso di prolungare la durata della mostra di Villa Mirabello, "Biciclette", fino a domenica 16 novembre. Organizzata in occasione dei Mondiali di Ciclismo, l’esposizione ospita delle preziose fotografie dei fratelli Alinari.

Quaranta le immagini selezionate, che illustrano quanto questo mezzo di trasporto abbia influenzato in vari modi la vita, il costume, la storia e molto spesso alcuni avvenimenti del nostro paese.

Una scelta che ha privilegiato l’immagine in quanto tale in un percorso storico che si avvale di numerosi scatti d’autore. Foto curiose, spiritose, accattivanti che fanno
intravedere quanta passione le due ruote hanno suscitato nella vita presente e passata di ognuno di noi.

La bicicletta fa parte della nostra storia, del nostro vissuto quotidiano. Un mezzo per tutti ed usato da tutti: per turismo, per andare al lavoro, per appuntamenti amorosi, per andare a scuola, per sport.

La fotografia e molti grandi fotografi hanno dedicato molta attenzione a questo soggetto ispirandosi spesso ed immortalando in migliaia di scatti biciclette in svariati contesti, così come accaduto nel cinema che ha addirittura raccontato la voglia di rinascita dell’Italia
post-bellica con film come “Ladri di biciclette”.



Civico Museo Archeologico di Villa Mirabello – Piazza della Motta, 4 – Varese

Per informazioni e prenotazioni: Tel. 0332 255485 – Fax 0332281460 – musei.mirabello@comune.varese.it.

Orario di apertura al pubblico: da martedì a domenica 10,00>12,30 – 14,00>18,00

Primo sabato di ogni mese chiusura posticipata alle ore 22,00

Chiuso il lunedì

Biglietto:  3 euro, ridotto 2 euro con ingresso anche al museo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.