Una visita ti salva la vista

Ospedale e Unione italiana Ciechi insieme per una campagna di prevenzione del glaucoma. Screening oculistici gratuiti sabato 11 ottobre in via Marconi

Si chiama “Una visita ti salva la vista” l’iniziativa che prenderà il via giovedì 9 ottobre, giorno in cui si celebrerà la Giornata mondiale della vista.

 

A Varese si effettueranno controlli oculistici gratuiti in via Marconi il prossimo 11 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 17.30.

 

L’evento è organizzato dall’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – IAPB Italia onlus, grazie alla collaborazione della sezione provinciale di Varese dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus (Uici), presieduta dalla Prof.ssa Angela Mazzetti.

La realizzazione pratica è possibile grazie alla preziosa presenza di alcuni medici oculisti della Clinica Oculistica dell’Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese – Università degli Studi dell’Insubria, diretta dal Prof. Claudio Azzolini, i quali misureranno gratuitamente la pressione oculare in un gazebo appositamente allestito per l’occasione.

Tale controllo viene effettuato con uno strumento chiamato tonometro a soffio e richiede pochi minuti.  

Il medesimo evento è realizzato in altre 35 città italiane (per l’elenco completo consultare www.iapb.it).

 

L’iniziativa è aperta a tutte le persone con più di 35 anni e ha lo scopo di prevenire una malattia degli occhi chiamata glaucoma, che colpisce in Italia quasi un milione di persone;  circa la metà, tuttavia, non ne è a conoscenza perché non ha sintomi particolari. Per questo il rischio è che ci si renda conto dei danni al nervo ottico solo quando è già troppo tardi.

Presso il Centro Glaucomi, un servizio ambulatoriale specialistico della Clinica Oculistica dell’Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese – Università degli Studi dell’Insubria, diretto dal Dott. Francesco De Maria, attraverso strumentazioni specialistiche si eseguono la diagnosi precoce e il monitoraggio della patologia glaucomatosa, garantendo un servizio anche per gli oculisti presenti sul territorio che inviano i loro pazienti a scopo di consulenza.

Una diagnosi precoce per preservare la salute oculare: tutto questo ha lo scopo di non accrescere il numero di ciechi che attualmente, secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, ammonta a circa 47 milioni nel mondo (complessivamente sono 334 milioni le persone che soffrono di un handicap visivo).

 

 “La cecità – sottolinea l’Avv. Giuseppe Castronovo, Presidente della IAPB Italia onlus (che realizza programmi insieme con l’Organizzazione Mondiale della Sanità – Oms)   ha costi sociali ed economici notevoli. Prevenirla non è solo un dovere nei confronti di alcuni, ma è anche di beneficio per l’intera collettività: comporta un risparmio notevole non solo in termini di sofferenza ma anche di risorse economiche statali. Tutelare la vista significa difendere la luce che illumina la nostra vita”.

La Giornata mondiale della Vista si celebra ogni anno il secondo giovedì di ottobre. Controllare la salute degli occhi significa migliorare la qualità della vita e naturalmente… amare la vista!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 ottobre 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.