“Fai”: le strategie per vivere oggi e crescere domani

Giovedì 13 e venerdì 14 gennaio a Ville Ponti si parla degli obiettivi del Fondo per l'Ambiente Italiano e delle strategie per il futuro

L’appuntamento a Ville Ponti è per il 13 e il 14 gennaio. Il Fai, Fondo Ambiente Italiano ha organizzato una convention per il suo staff per iniziare il nuovo anno con obiettivi chiari e precisi: dove siamo oggi, come sarà il futuro, quali sono le strategie per crescere nonostante la crisi. Questi e altri argomenti verranno affrontati durante la due giorni dedicata al Fai. Il programma si apre nel pomeriggio di giovedì 13 gennaio alle 14.30 con Ilaria Borletti Buitoni, presidente Fai che terrà l’incontro “I bilanci sono il passato, la vision il futuro”. Alle 15 spazio al presidente onorario Fai Giulia Maria Crespi che traccerà il percorso dell’associazione dalla sua nascita ad oggi, “1975: perché il Fai, 2011 il dramma dell’ambiente”. Spazio poi al vice presidente Fai Marco Magnifico per “La nostra mission e i nuovi progetti”. Successivamente la parola sarà lasciata a Angelo Maramai, direttore generale Fai che parlerà degli “Elementi e linee guida per uno sviluppo triennale”. La giornata si concluderà con un dibattito, la visita alla vicina Villa Panza e cena.
Il giorno successivo, venerdì 14 gennaio, i lavori si aprono alle 9 con Valerie Humphery, Westminster Abby Foundation Director che parlerà di “National Trust: il modello del Fai”. Successivamente sarà il professore di sociologia del lavoro dell’Università La Sapienza, Domenico De Masi a parlare di “Tempi di lavoro e tempi di non lavoro: un’opportunità”. Cateria Bon Valsassina, direttore generale per la Lombardia, Ministro dei Beni Attività Culturali Mibac parlerà dei beni paesaggistici della nazione mentre Luca De Biase, direttore di Nova parlerà dell’ “economia della felicità”. Nel pomeriggio i lavori riprendono alle 15 con Marco Raimondi, docente Marketing Strategico Facoltà di Design del Politecnico di Milano che passerà poi la parola a Niccolò Contucci direttore dell’Associazione Italiano Ricerca sul Cancro Air per parlare di “Un modello organizzativo di gestione delle risorse umane per la raccolta fondi”. Danila Bollino di Ceo Key2People parlerà dei “Nuovi modelli organizzativi e dei sistemi per la valorizzazione delle persone nelle organizzazioni no profit” mentre alle 17 ci sarà la presentazione della nuova “Intranet Fai”, dibattito e conclusione dei lavori.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.