Ztl a pagamento per i residenti. Il “no” della Lega

L’affondo del Carroccio per l’entrata in vigore del novo regolamento e una lettera del comune recapitata ai residenti del cento

«Con una lettera recapitata a casa dei cittadini che hanno un pass ZTL si può dire completamente chiusa la pausa estiva – spiega il consigliere comunale leghista Davide Borghi -. A pesare sulle tasche dei nostri cittadini c’è il nuovo regolamento voluto fortemente dagli assessori Giuseppe Campilongo e Roberto Barin. Con questo regolamento si chiede ai cittadini di pagare ulteriormente nuovi ed inutili costi. Nella lettera firmata dall’Assessore all’ambiente e mobilità Roberto Barin si dovrà pagare anche per poter accedere alle proprie abitazioni situate all’interno della ZTL».

La Lega Nord si è sempre detta contraria all’adozione di questo regolamento: «Se infatti possiamo condividere che per posteggiare sul territorio comunale il cittadino che non possiede un posto auto di proprietà debba pagare un canone annuo, ci troviamo assolutamente in disaccordo con la scelta dell’amministrazione di voler far pagare 15 euro anche per il rilascio dei pass di tipo Ar. Il cittadino, anche se proprietario di un box o di un posto auto interno ad uno dei tanti cortili che caratterizzano il centro di Saronno, dovrà pagare ugualmente 15 euro per poter arrivare sulle proprietà di propria appartenenza».

«L’amministrazione per mezzo dei suoi assessori e dei consiglieri di maggioranza – conclude Borghi -, ha più volte sostenuto che questi costi fossero una giusta tariffa per l’accesso in ZTL; noi leghisti invece dall’opposizione, riteniamo sia l’ennesima tassa mascherata per fare cassa in qualsiasi modo. Il leghista Davide Borghi vuole ricordare che in fase di dibattito in commissione, a noi consiglieri di minoranza ci erano state proposte tariffe di gran lunga superiori a quelle che oggi sono in vigore. E’ solo grazie ad un’attenta attività di opposizione svolta dai consiglieri della Lega che erano presenti in commissione se  oggi i cittadini pagano "solo" 15 euro per il rinnovo del pass di tipo Ar. Fossimo stati noi in maggioranza sicuramente i cittadini non avrebbero dovuto pagare per poter andare nelle proprie abitazioni».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 agosto 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.