Con Twitter si accende l’ecoalbero

È alto 13 metri, è fatto con 34mila bottiglie di plastica riciclate e ha un cuore tecnologico: l'ecoalbero costruito dalla Pro Loco del paese e dal Gruppo Utenti Linux si è illuminato ieri per la prima volta grazie ai tweet inviati dalla piazza

Sulla piazza di Lonate Pozzolo, un paesone a due passi da Malpensa e al confine tra le province di Varese e Milano, svetta un albero di Natale ecologico e tecnologico. Ecologico perchè – sull’esempio di altre esperienze simili – è stato costruito utilizzando materiali riciclati, in particolare con 34mila bottiglie di plastica di tanti colori diversi. Tecnologico perchè è il primo albero di Natale al mondo che si accende a colpi di Tweet, usando l’apposito hashtag (parola chiave, su Twitter) #ecoalbero.
Quella dell’ecoalbero è una bella storia anche perchè mette insieme due esperienze molto diverse del paese: quella "storica" della Pro Loco che da 25 anni promuove attività e quella – appena nata – del Gullp, sigla di sapore fumettistico dietro cui sta l’acronimo Gruppo Utenti Linux Lonate Pozzolo. Sono loro – gli "smanettoni" appassionati di software libero e creativo – che usando la tecnologia Paraimpu e Arduino hanno creato il sistema che consente all’albero di illuminarsi grazie ai "comandi" che vengono dal sito e da Twitter. «Esistono già dei prototipi di albero di questo tipo, in particolare ci siamo ispirati a quello realizzato da un artista lituano» ci dice Luca Perencin, del Gullp. «Quell’albero, però, non aveva l’illuminazione "smart": da questo punto di vista è sicuramente un’opera unica al mondo».

Chiunque può provare il funzionamento: si va in piazza Sant’Ambrogio – davanti alla chiesa – "armati" di smartphone, si scrive un tweet con la chiave #ecoalbero e una delle parole chiave scelte(pace, peace, fratellanza, brotherhood, ecc.) e si assiste all’illuminazione nel giro di pochi minuti. Si può anche entrare "dentro" l’albero, dove si trova appunto il cuore tecnologico che comanda le luci. L’ecoalbero ha già attratto diversi visitatori a Lonate Pozzolo, la notizia sta viaggiando molto anche sul web e nei siti specializzati che si occupano di software libero e dintorni: insomma, una bella esperienza per far conoscere in positivo il nome di Lonate. Pro Loco e Gullp hanno messo a disposizione 1300 ore per costruire il grande albero, che rimarrà sulla piazza davanti alla chiesa di Sant’Ambrogio fino al 6 gennaio.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 dicembre 2012
Leggi i commenti

Video

Con Twitter si accende l’ecoalbero 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.