Pro Patria, primo assalto alla vetta solitaria

I tigrotti scendono in campo domenica 2 (14,30) al "Nenni" contro un Bellaria Igea in piena confusione: sospeso mister Pepe si parla di Osio in panchina, ma intanto le dimissioni le dà il ds

La Pro Patria sembra aver trovato la giusta impostazione e le tre vittorie di file, con la bellezza di quattordici gol messi a segno ne sono la prova. Domenica 2 dicembre alle 14.30 i tigrotti scenderanno in campo a Bellaria; l’obiettivo sarà quello di vincere e sperare in un passo falso delle due altre capoliste della graduatoria, Savona e Castiglione, per poter vedere tutti dall’alto in basso per la prima volta in questa stagione. 
 
Il mister dei biancoblu Aldo Firicano avrà tutta la rosa a disposizione e dovrebbe schierare la squadra che ha superato 4-1 il Renate nell’ultima giornata (nella foto R. Gernetti i festeggiamenti dopo un gol). Sala sarà in porta nel 4-3-1-2 in cui la difesa sarà composta, da destra a sinistra, da Bonfanti, Nossa, Polverini e Pantano. A centrocampo Calzi farà il mediano, Bruccini la mezzala destra, mentre per la mezzala mancina Vignali si giocherà il posto con Viviani. L’attacco torrido di questi tempi non può che essere confermato, con Giannone (foto sotto) alle spalle di Cozzolino e Serafini.
 
In casa Bellaria non è un buon momento. Dopo il ko interno contro il Mantova, la dirigenza romagnola sta valutando se esonerare l’allenatore Alfonso Pepe che però ha già fatto le valigie e salutato la squadra. La società sembra ancora indecisa sul da farsi, ma nei giorni scorsi ha avuto alcuni contatti con Marco Osio, ex grande giocatore del Parma, ma per ora in riva all’Adriatico si continua a viaggiare al buio. Fino a quando il club – che tra l’altro ha incassato anche le dimissioni del direttore sportivo Gianni Califano – non avrà deciso in merito, sulla panchina biancoazzurra rimarrà il vice di Pepe, Massimo Zanini, che guiderà la squadra in panchina domenica contro i tigrotti. La formazione romagnola dovrebbe quindi schierare un 3-4-2-1 con Rossini tra  pali; nella linea a tre difensiva ci saranno Maccarone, Fantini e Gerolino. A centrocampo gli esterni saranno Angelino e Masullo, con Mariani e Perrino in mezzo; in attacco Thiam e Tattini giocheranno alle spalle di Fall, vista l’assenza per squalifica di Marco Bernacci. L’ex attaccante, tra le altre, del Torino e sicuramente uomo "copertina" del Bellaria, è stato fermato per squalifica dal giudice sportivo per tre settimane. Quando si dice "piove sul bagnato".

Bellaria – Pro Patria (probabili formazioni):

Bellaria
(3-4-2-1): Rossini; Maccarone, Fantini, Gerolino; Angelino, Mariani, Perrino, Masullo; Thiam, Tattini; Fall. All.: Zanini.
Pro Patria (4-3-1-2): Sala; Bonfanti, Nossa, Polverini, Pantano; Bruccini, Calzi, Vignali (Viviani); Giannone; Serafini, Cozzolino. All.: Firicano.
Arbitro: Reni di Pistoia (Fassina e Toniato).

Seconda DivisioneProgramma e classifica

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 dicembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.