La Openjobmetis saluta Dawan Robinson

Finisce dopo il girone di andata l'esperienza in biancorosso del playmaker americano, sostituito da Maynor

Con un comunicato ufficiale uscito dopo l’ora di pranzo, la Pallacanestro Varese ha ufficialmente detto addio a Dawan Robinson, playmaker 32enne che era anche capitano della formazione biancorossa. L’ex reggiano era di fatto stato sostituito nel roster da Eric Maynor, l’ex Nba giunto nei giorni scorsi in città e pronto a esordire nel prossimo turno, il posticipo di lunedì 26 a Cantù. Se Robinson fosse rimasto sarebbe finito in tribuna, anche per vie delle regole sugli stranieri che di fatto hanno "salvato" dal taglio l’altro regista Willie Deane, dotato di un prezioso passaporto bulgaro. La Openjobmetis e Robinson si sono salutati con la formula della rescissione contrattuale, e l’americano sarà ingaggiato dai tedeschi del Bamberg, una delle squadre che già si erano fatte avanti nei giorni scorsi.
A Cantù dunque Varese scenderà in campo senza i due migliori marcatori, considerata l’assenza del convalescente Diawara: Robinson infatti era secondo solo al francese per punti segnati e viaggiava a 16,2 di media in 31′ di utilizzo, con 4,4 assist e 4,1 rimbalzi. Il suo taglio però non è questione di numeri: il play infatti non ha mai convinto a livello di costruzione di gioco ed è stato messo in discussione proprio per via di uno scarso coinvolgimento in attacco dei compagni. La dirigenza biancorossa ha così "pescato" dal mazzo Maynor e scelto di scartare Robinson proprio nella pausa tra il girone di andata e quello di ritorno: se la mossa sarà positiva o meno, lo dirà il campo. Intanto Pozzecco dovrà scegliere a chi affidare la fascia di capitano: se al "Pianella" rientrasse Kangur (difficile) la fascia sarebbe probabilmente sua, anche in assenza di Diawara. Altrimenti i papabili potrebbero essere Rautins e Callahan.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.