“Scrivi l’amore-Premio Mario Berrino”, conto alla rovescia per l’invio dei manoscritti

Il concorso letterario è arrivato alla sua ottava edizione e tutti coloro che vogliono partecipare possono consegnare il loro scritto entro il 30 gennaio

«La rassegna letteraria “Scrivi l’amore-Premio Mario Berrino” (foto), rappresenta un importante e consolidato avvenimento culturale della realtà di Ispra che, dallo scorso anno, ha dato vita anche alla “Passeggiata dell’amore Mario Berrino” e al “Muretto delle poesie” con la posa di alcune piastrelle artistiche riportanti i testi delle opere vincitrici delle varie edizioni del concorso. Siamo felici di questa collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Ispra con enti privati che contribuiscono a dare lustro a un evento che vuole unire cultura, arte e turismo».  
Il vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Ispra, Martina Cao, annuncia così una nuova edizione di "Scrivi l’amore-Premio Mario Berrino". Il concorso letterario è arrivato alla sua ottava edizione e tutti coloro che vogliono partecipare possono consegnare il loro scritto entro il 30 gennaio 2015.

«Desidero ringraziare, a nome della famiglia, la città di Ispra per l’impegno nel ricordare Mario con iniziative che dimostrano la stima per l’artista e per l’uomo – dichiara Luisella Berrino, conduttrice di Radio Monte Carlo e figlia del Maestro Berrino – a tutti i partecipanti del premio letterario " Scrivi l’amore-Premio Mario Berrino" i più sinceri auguri». «In ciascuna delle edizioni della rassegna letteraria abbiamo cercato di innovare nella tradizione e così si è fatto anche quest’anno in una rafforzata unione con la famiglia Berrino che ha concesso il patrocinio attraverso la fondazione Mario Berrino per il Muretto di Alassio, – afferma Davide Pagani, patron della manifestazione -.Voglio ringraziare il Presidente Gianpietro Roncari e tutta l’associazione culturale “Amici di Mario Berrino” per l’indispensabile contributo offerto anche in questa circostanza».

«La creatività delle opere comunica ed esprime, ciascuna in modo diverso ed originale, il proprio concetto d’amore, coniugato nelle sue diverse forme. I partecipanti – rimarca Daniela Balzarini, componente del Comitato Artistico della manifestazione – scrivono con il cuore toccando la sensibilità individuale e collettiva: a noi è affidata il compito di animare la serata dando voce, con impegno e passione alle opere partecipanti. La poesia parla a tutti ma la poesia d’amore, prima ancora di parlare emoziona: questo è lo spirito che ci anima e che vogliamo trasmettere».

«Conoscevo questo premio letterario nonché lo sforzo del suo ideatore Davide Pagani di cercare di espanderlo maggiormente, per questo – afferma Raffaella Greco, responsabile relazioni esterne e sviluppo progetti per Ludes – assieme alla Presidente della Uni Ludes Manuela Di Martino abbiamo subito condiviso l’entusiasmo di creare questo nuovo asse Ispra-Lugano rafforzando sempre di più la nostra “mission” di valorizzare un territorio di confine. Ospiteremo, il prossimo 6 febbraio, nella nostra Aula Magna, una rappresentanza dell’amministrazione comunale di Ispra e i referenti dell’Associazione “amici di Mario Berrino” che parleranno ai nostri studenti per illustrare l’importanza della scrittura. Alla Ludes, infatti, lavoriamo per poter mettere a disposizione dei nostri ragazzi esperienze culturali e formative che vadano oltre il classico corso di studi».

E’ prevista la possibilità d’inviare il manoscritto tramite posta elettronica a biblioteca@comune.ispra.va.it, via posta ordinaria all’indirizzo della Biblioteca comunale in Piazza Carlo Locatelli, 25 21027 Ispra (Varese) o tramite consegna a mano entro venerdì 30 gennaio 2015 alle ore 12,00. Per regolamento completo si può visitare nell’apposita sezione dedicata al Concorso sul sito istituzionale del Comune di Ispra www.comune.ispra.va.it. Per informazioni biblioteca comunale 03327833150.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 gennaio 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.