Picchia la mamma, i carabinieri la allontanano da casa

Una brutta storia familiare accaduta in Valbossa. Una madre si è dovuta rivolgere ai carabinieri per paura della giovane

auto carabinieri foto

Una ragazza di 19 anni, incinta al sesto mese di gravidanza, è stata allontanata da casa su richiesta dei carabinieri e del pubblico ministero di Varese, dopo una serie di reiterate violenza nei confronti della madre, avvenute nella zona di Azzate.

L’ultimo episodio, denunciato dalla stessa madre, è avvenuto nella notte tra domenica lunedì: la donna, dopo una serie di violenze fisiche, é corsa alla stazione dei carabinieri di alzate e ha raccontato delle vessazioni subite dalla figlia.

Ora la ragazza dovrà soggiornare fuori provincia, altrimenti rischia il carcere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.