Storia e laboratori per bambini, i prossimi incontri alla Libreria Pagina18

Tanti gli appuntamenti in programma per i prossimi giorni alla Libreria Pagina 18 di Saronno, per grandi e piccoli. Sabato ospite l'autrice Patrizia Debicke Van Der Noot

Libreria Pagina 18
Personaggi, eventi e luoghi di Saronno

Tanti gli appuntamenti in programma per i prossimi giorni alla Libreria Pagina 18 di Saronno, per grandi e piccoli. Sabato ospite l’autrice Patrizia Debicke Van Der Noot

VENERDì 8 ALLE 18,00
AFFINITA’ KARMICHE E RELAZIONI FAMILIARI
Tra Oriente ed Occidente per un dialogo di culture ed esperienze. Incontri a tema con videoconferenza sugli insegnamenti di Marco Ferrini. A cura del Centro Studi Bhaktivedanta, Accademia di scienze tradizionali dell’India.
VENERDì 8 ALLE 20,00
Presso il circolo Strafossato
FIGLI DELLE STELLE
Maurizio Principato racconta i segni di Fuoco, Terra, Acqua ed Aria
tra storie, aneddoti e musica.
Cena a tema con libro.
Si consiglia la prenotazione presso il Circolo Strafossato tel. 029620781

SABATO 9 APRILE ALLE 16,00
LE BASI DEL DISEGNO
Presentazione del corso a cura di Cinzia Gentile
Forma, proporzioni, gesto, azione, colore.
Impariamo le nozioni di base per riprodurre un’immagine mediante alcune tecniche grafiche, rafforzando la capacità di osservazione e la creatività artistica.
Cinzia Gentile, architetto ed illustratrice, insegna a Saronno.
Durata del corso: ogni sabato dal 16 aprile al 21 maggio. Dalle 15,00 alle 17,00.
Per iscrizioni: cinziagentile@gmail.com; info@libreriapagina18.it, tel. 3738225048.

SABATO 9 APRILE ALLE 17,30
E’ DI SCENA LA SIGNORA DEL GIALLO STORICO
PATRIZIA DEBICKE VAN DER NOOT PRESENTA
“L’EREDITA’ MEDICEA”
“Alessandro de’ Medici era giovane e forte. Si difese e morse a sangue il dito del cugino che gli aveva inferto la prima pugnalata, ma invano. I suoi assalitori, tre, armati e che l’avevano preso alle spalle, lo soverchiarono. I sicari, lo Scoroncolo e il Freccia, dopo averlo immobilizzato, colpirono, finché non smise di muoversi e scivolò a terra.” Caterina Soderini, lì presente con l’inganno, che non si aspettava l’esito funesto, urlò aiuto alle guardie del duca e i congiurati fuggirono. Era il 6 gennaio 1537, la notte della Befana. Da qui ha inizio la caccia a Lorenzino de’ Medici, detto Lorenzaccio, e ai suoi complici.

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.