Varese News

Tempo libero

Un comune di lettori: Comerio investe sui libri

Nuove attività e proposte stanno arrivando per i residenti. Oltre alla scuola saranno coinvolti anche i cittadini, gli insegnanti e anche i migranti

biblioteca comerio scuola studenti
biblioteca comerio scuola studenti

Libri per crescere, conoscere, comprendere e includere. Con questo motto, l’amministrazione di Comerio promuove un progetto complesso legato alla lettura : “Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito.. perché la lettura è un’immortalità all’indietro.” (Umberto Eco)

«Leggere gioca un ruolo fondamentale nelle diverse fasi della nostra vita – si legge nella presentazione -  aiuta la crescita nell’età infantile e scolare, amplia la conoscenza e la comprensione nell’età adulta e insegna a comprendere il pensiero altrui a prescindere dalla nazione, dalla cultura e da tutte le altre “architetture sociali “ costruite nella nostra società moderna».

Il Comune di Comerio e la Biblioteca Comunale, di concerto con le Associazioni “Il Sestante”, “Centro Sociale Anziani” e “Cereda-Orsini” “L’Istituto Comprensivo Campo dei Fiori”, la“SOMS”, l’Associazione dei Genitori della Scuola primaria e secondaria di primo grado, hanno deciso di realizzare un progetto pluriennale che abbia il suo fulcro nella centralità dell’oggetto libro, nella sua funzione basilare all’interno della nostra società.

Da anni, la scuola secondaria promuove tra i suoi allievi a gara di lettura realizzata in collaborazione con la Libreria Viale dei Ciliegi 17 di Rimini (libreria specializzata in libri per ragazzi) con la supervisione della professoressa Lia Pomini. A questa attività si affianca il progetto “A scuola di giornalismo”, seguito dalla professoressa Francesca Messina, che da anni porta nella Scuola di Comerio professionisti di grande calibro che sanno conquistare i ragazzi, il giornalista di quest’anno Roberto Bof. La festa del libro con l’iniziativa “Dona un libro alla scuola” che si svolge alla Scuola Primaria Pascoli di Comerio dal 2012, con la collaborazione di tutte le maestre.

In futuro si aggiungeranno altre realtà:

Lettori da 0 a 100
• Storie per crescere, insieme alle volontarie di Nati per leggere: questa iniziativa, cominciata in concomitanza con la settimana nazionale di Nati per leggere è già in corso di realizzazione con i bambini dell’Asilo Nido e della Scuola dell’Infanzia.
• Acquisto per la biblioteca anche di pubblicazioni per i bambini da 0 a 6 anni, (per i bambini della primaria e della scuola secondaria è già stata realizzata, sempre con l’aiuto dell’Associazione Genitori, un’attrezzatissima ludo-biblioteca)
• Creazione di un club di lettori tra i giovani della scuola superiore a cui sarà proposta l’esperienza di fare i volontari a “MARE DI LIBRI”, Festival dei Ragazzi che Leggono, che è organizzato a Rimini dalla libreria Viale dei Ciliegi 17, che da anni propone la gara di lettura presso la scuola media di Comerio.
• Invito ai Cittadini a suggerire i libri da acquistare scrivendo i loro suggerimenti e lasciandoli in biblioteca
• Promozione della lettura e dell’utilizzo della Biblioteca per le persone meno giovani, invitando autori e critici letterari

Il libro in viaggio
Sarà attivato un progetto di consegna a domicilio dei libri impiegando anche i migranti ospitati a Comerio, supportati da una volontaria che potranno portare e riconsegnare i libri in biblioteca con l’intento anche di creare una maggior inclusione di queste persone all’interno del paese.
La biblioteca si doterà anche di libri provenienti dai Paesi d’origine dei migranti.

La Piazza e le strade della lettura
Nella piazza del Paese sarà collocata una casetta, dove si potranno, in qualsiasi ora del giorno o della notte, prendere in prestito libri da leggere.
Successivamente in diversi punti di Comerio, vicino alla fermata dell’autobus e nei parchi ci saranno altre casette dove poter fare bookcrossing per trasformare davvero Comerio nel paese dei libri

Leggendo s’impara
Verranno proposti corsi di formazione per insegnati, genitori, bibliotecari (magari in collaborazione e sinergia con il Sistema Bibliotecario dei Laghi).

La casa del libro
E’ nostra intenzione abbellire e rendere ancora più accogliente la nostra Biblioteca (nuovi armadi, nuovi raccoglitori e una bella tinteggiatura), questo anche grazie all’aiuto delle Associazioni, dei migranti e dei volontari che vorranno impegnarsi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 novembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.