Contributi per chi sostituisce la caldaia

Prorogato al 31 gennaio 2017 il bando per accedere agli incentivi per l’efficienza energetica

Avarie
Foto varie

C’è tempo fino al 31 gennaio 2017 per chiedere un contributo economico per la sostituzione della caldaia di casa e migliorare quindi l’efficienza energetica degli edifici varesini. Il Comune di Varese ha infatti prorogato la scadenza del bando per l’erogazione di contributi per la sostituzione dei generatori di calore obsoleti di edifici residenziali dotati di impianti centralizzati, installati da almeno 10 anni, che riscaldino più di 4 unità abitative. Si tratta di impianti condominiali vecchi ed inefficienti.

Ogni intervento potrà ricevere un contributo fino ad un massimo del 30% delle spese sostenute per un massimo di 6mila euro, e comunque fino ad esaurimento della disponibilità finanziaria messa a disposizione dal Comune che è di oltre uro 57 mila euro. Nello specifico saranno presi in considerazione gli interventi di sostituzione del vecchio generatore a gasolio o metano con modelli ad alto risparmio energetico e bassi livelli di emissioni di inquinanti atmosferici.

Sono ammessi al contributo gli interventi per la sostituzione di generatori di calore, installati da almeno 10 anni (come certificato dal libretto di impianto) alla data del 31 dicembre 2016, con altro impianto nuovo di fabbrica, da installare a servizio dell’impianto termico condominiale costituito da almeno quattro unità abitative, per la climatizzazione invernale con eventuale produzione di acqua calda sanitaria.

La presentazione della domanda di ammissione al contributo dovrà pervenire entro le ore 16.00 di martedì 31 gennaio 2017 secondo le seguenti modalità:

– – via pec all’indirizzo: protocollo@comune.varese.legalmail.it;
– – a mano all’Ufficio protocollo del Comune di Varese sito in via Sacco 5;
– – per posta raccomandata (farà fede la data del timbro dell’ufficio postale).

Criteri di assegnazione dei punteggi ai fini dell’ammissione al contributo

Le domande di ammissione al contributo verranno valutate e iscritte in graduatoria per l’assegnazione del contributo in ordine decrescente di punteggio attribuito secondo i seguenti criteri:

Vetustà dell’impianto termico esistente:
– superiore di 20 anni al 31.12.2016: 5 punti
– compresa tra 20 e 15 anni al 31.12.2016: 3 punti
– compresa tra 15 e 10 anni al 31.12.2016: 1 punto
Alimentazione impianto termico esistente:
– gasolio: 5 punti
– gas naturale: 1 punto
Potenza dell’impianto termico esistente:
– compresa tra 35 kW e 50 kW: 1 punto
– compresa tra 50,1 kW e 116,3 kW: 3 punti
– compresa tra 116,4 kW e 350 kW: 5 punti
– superiore 350 kW: 7 punti

Entro il mese di marzo 2017 il Comune di Varese pubblicherà la graduatoria sul sito internet del Comune di Varese e sull’Albo pretorio online.

La notizia e il bando sono online sul sito del Comune di Varese: goo.gl/UT1MGT

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 gennaio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.