A gennaio diminuisce la disoccupazione giovanile

Secondo l'Istat il tasso di disoccupazione tra i più giovani scende al 37,9% (-1,3%) rispetto a dicembre 2016 (39,2% )

Caso apprendistato

I dati dell’Istat per il mese di gennaio dicono che la disoccupazione in Italia è stabile all’11,9 % mentre cala quella giovanile. Secondo l’istituto di statistica, nel mese di gennaio le persone in cerca di occupazione erano 3.097.000, in aumento di 2.000 unità rispetto a dicembre 2016 e di 126.000 unità rispetto a gennaio dello stesso anno. L’aumento dei disoccupati rispetto all’anno precedente insieme all’aumento degli occupati (236.000 su gennaio 2016) si spiega con il calo degli inattivi tra i 15 e i 64 anni (-461.000).

LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE
Il tasso di disoccupazione giovanile scende al 37,9% con un calo di 1,3% punti percentuali rispetto a dicembre 2016  (39,2% ). L’incidenza dei giovani disoccupati tra 15 e 24 anni sul totale dei giovani della stessa classe di età è pari al 10,1%. Tale incidenza risulta in calo di 0,6 punti percentuali rispetto a dicembre. Il tasso di occupazione dei 15-24enni rimane stabile, mentre quello di inattività cresce di 0,6 punti.
La stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni nell’ultimo mese continua a diminuire (-0,3%, pari a -42 mila), confermando il trend di crescita della partecipazione al mercato del lavoro che caratterizza gli ultimi tre anni. Il calo interessa gli uomini e tutte le classi di età ad eccezione dei 15-24enni. Il tasso di inattività è pari al 34,6%, in calo di 0,1 punti percentuali su dicembre.

QUELLI IN CERCA DI OCCUPAZIONE
La stima delle persone in cerca di occupazione a gennaio è in lieve aumento su base mensile (+0,1%, pari a +2 mila). La crescita è attribuibile alla componente maschile a fronte di un calo per quella femminile e si distribuisce tra le diverse classi di età ad eccezione dei 15-24enni.
(Fonte Istat)

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.