Pistola in faccia al poliziotto, ladro arrestato ai Salesiani

Com'è andata la rocambolesca operazione di mercoledì pomeriggio in centro Varese. Il coraggio dei poliziotti

carabinieri polizia varie

Un uomo si muove circospetto in una gioielleria di via Broggi, guardando le borse delle clienti con una certa attenzione. Il titolare chiama la polizia che cerca di intercettare, nei pressi, un uomo che corrisponde alla descrizione del gioielliere. Si tratta di un cittadino marocchino: lo vedono in piazza Beccaria, l’uomo scappa, nasce un inseguimento che termina dentro i locali della scuola dei salesiani, tra via Battisti e via Veratti.

Grazie all’aiuto ed alle indicazioni fornite da alcuni cittadini il fuggitivo viene visto entrare all’interno dell’istituto “A.T. Maroni”, di via Cesare Battisti e lì notato salire nella terrazza del locale mensa.

Gli agenti lo inseguono per le stanze, poi un capoturno  lo blocca. C’è una lotta a terra. Cade la fondina.  Il marocchino prende la pistola e gliela punta al volto. Addirittura preme il grilletto ma per fortuna non riesce a sparare.

Urla minacce di morte ai due operanti. I poliziotti lo disarmano e lo arrestano.

L’uomo è accusato di resistenza e tentato omicidio. Il motivo della fuga, tuttavia, è risultato dalla perquisizione personale: nel portafoglio l’uomo aveva un bancomat, che è risultato essere stato rubato in mattinata al mercato di Luino. Il fuggitivo dunque è indagato anche per la ricettazione della carta, mentre sono in corso indagini per capire da chi sia stata effettivamente rubata.

di roberto.rotondo@varesenews.it
Pubblicato il 09 marzo 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore