Solo mezzi pubblici: lezione di mobilità sostenibile alla Righi

Gli alunni della scuola media sono saliti al Sacro Monte utilizzando pullman e funicolare per poi scoprire le bellezze del bene Unesco. È la prima scuola ad aderire al progetto del Comune

progetto mobilità comune di varese

Hanno usato solo i mezzi pubblici, autobus e poi funicolare, e sono arrivati al Sacro Monte di Varese dove, accompagnati da guide turistiche specializzate, sono andati alla scoperta dei segreti del borgo patrimonio dell’Unesco.

È quanto hanno fatto oggi le ragazze e i ragazzi della scuola media Righi di Varese accompagnati dalle docenti Gloria Marzocchi ed Elena Chizzoni. L’istituto scolastico ha infatti aderito al progetto “Educazione alla Mobilità”, proposto dal Comune alle scuole di Varese. L’obiettivo del progetto è quello di promuovere tra i ragazzi e gli studenti l’uso del trasporto pubblico e allo stesso tempo far scoprire i luoghi più importanti della nostra città e territorio. Ad accompagnare i ragazzi c’era questa mattina l’insegnante della scuola, il sindaco di Varese Davide Galimberti, l’assessore ai Servizi Educativi Rossella Dimaggio e l’assessore alla Mobilità Andrea Civati.

«Vogliamo costruire una Varese che sappia muoversi in maniera diversa: più rapida e più efficiente con il mezzo pubblico – ha dichiarato il sindaco Davide Galimberti -. La giornata di oggi serve proprio a far scoprire ai bambini e ai ragazzi che viaggiare con i mezzi pubblici può essere confortevole e piacevole. Nel caso di oggi poi per raggiungere una meta turistica unica come il Sacro Monte di Varese. La funicolare abbinata al mezzo pubblico rappresenta un’occasione unica che vogliamo valorizzare per promuovere al meglio il nostro territorio e il nostro turismo».

La media “Righi” è stata la prima scuola ad aver aderito al progetto del Comune. Gli studenti sono partiti alle 8 del mattino dalla proprio istituto e accompagnati da alcuni agenti della Polizia locale hanno preso l’autobus cittadino diretto alla stazione di partenza della funicolare. I ragazzi hanno poi raggiunto il Sacro Monte a bordo dello storico trenino e da qui è iniziato il tour alla scoperta del borgo accompagnati da esperte guide turistiche.

progetto mobilità comune di varese

«Siamo molto soddisfatti di dare il via al progetto Educazione alla Mobilitàe ringraziamo i docenti della scuola Righi per aver aderito con entusiasmo all’iniziativa – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati -. Per quasi tutti gli studenti della scuola è stato il primo viaggio a bordo della funicolare di Varese. Questo è un progetto finalizzato a spiegare ai ragazzi l’importanza di muoversi con il mezzo pubblico e in autonomia all’interno della città. Anche così si formano cittadini più sensibili all’ambiente e alla mobilità sostenibile, più consapevoli e attenti alla propria città».

«La mobilità consapevole diventa anche cittadinanza consapevole perchè si fa in modo che i ragazzi già in giovane età si sentano parte del luogo dove abitano, ne diventino protagonisti e in qualche modo custodi – ha spiegato l’assessore ai Servizi Educativi Rossella Dimaggio -. E’ molto importante, e di questo ringrazio le insegnanti che hanno già aderito al progetto, che questi temi entrino nelle nostre scuole, anche con esperienze pratiche come quella di oggi. La scuola diventa così protagonista di percorsi formativi di cittadinanza attiva. In questo senso il Comune di Varese continuerà il dialogo e la proposta di altre iniziative alle scuole varesine».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2017
Leggi i commenti

Foto

Solo mezzi pubblici: lezione di mobilità sostenibile alla Righi 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.