Rapinarono un negozio, denunciati i Bonnie e Clyde di Busto

La coppia di 50enni si era impossessato dell'incasso di un negozio di via Bramante, approfittando della presenza della sola commessa. I carabinieri li hanno identificati grazie alle telecamere

rapina olgiate comasco

Non è durata molto la fuga dei due rapinatori che lo scorso 7 novembre avevano messo a segno un colpo nel negozio Arcadia Milano di via Bramante, a Busto Arsizio.

I Carabinieri di Busto Arsizio, a conclusione di una breve attività di indagine, hanno individuato e denunciato per il reato di rapina due cittadini albanesi, un uomo ed una donna, conviventi, residenti in città, entrambi pregiudicati, 50enni. Nei loro confronti i militari hanno raccolti univoci indizi colpevolezza.

I due complici sono entrati, col volto parzialmente travisato, nel negozio poco prima dell’orario di chiusura e, approfittando della presenza della sola dipendente, l’hanno strattonata lievemente e, dopo averla minacciata, hanno rubato tutto quello che c’era nella cassa, circa 650 euro, dandosi  alla fuga a piedi lungo le vie adiacenti.

Proprio la minuziosa ricerca dei carabinieri che hanno ricostruito la via di fuga percorsa dai rapinatori ha consentito di individuare i due, grazie ad una telecamera di videosorveglianza di una banca poco lontana, mentre si “toglievano” gli indumenti utilizzati per coprirsi il volto mentre percorrevano a piedi la strada coperta dalla videocamera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 novembre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore