“Di squola si muore?”: Vittorio Glave ospite a Luvinate

Quinto e ultimo incontro del ciclo dedicato alla “SALUTE A 360 GRADI​” promosso dal comprensivo Campo dei Fiori. Appuntamento lunedì 9 aprile

Luvinate: i luoghi (inserita in galleria)

Lunedì 9 aprile ore 20:30​ nella Sala Sironi presso il Centro Sociale Comunale di Luvinate, la Commissione Salute dell’Istituto Comprensivo “Campo dei fiori”​ di Comerio, con il patrocinio dei Comuni di Barasso, Comerio, Casciago e Luvinate​ e il sostegno dalle Associazioni Genitori​ dei plessi, propone il quinto e ultimo incontro del ciclo dedicato alla “SALUTE A 360 GRADI​”.

Vittorio Glave​ della Fondazione Exodus ​condurrà una serata aperta al confronto e alle riflessioni partendo dalle provocazioni del libro “Di squola, si muore?!​” scritto da Don Antonio Mazzi.

Spiega Vittorio Glave: “Il problema fondamentale oggi è la comunicazione​. Manca la prevenzione verso i rischi di qualsiasi tipo di dipendenza, dalle sostanze cosiddette leggere, a quelle pesanti, al gioco d’azzardo, al videogioco… alla solitudine di questi ragazzi. Cosa può fare la scuola?​ La scuola è il luogo dove i nostri ragazzi passano tanto tempo, è uno dei punti fermi (lo è stato, lo è e lo sarà) di quello che dovrebbe rappresentare il cardine educativo dei bambini, degli adolescenti, dei giovani.”. Continua l’educatore: “La noia, la mancanza di valori, la superficialità spesso nella vita dei giovani hanno campo libero. Noi adulti abbiamo il dovere di riempire i ragazzi di cose sane, di cose giuste. Noi adulti dobbiamo informarci, dobbiamo guardarci in faccia, dobbiamo dirci quali sono le cose importanti, per poter dare risposte ai nostri ragazzi​!”

I ragazzi hanno bisogno di adulti informati, consapevoli, disposti a mettersi in gioco, solo così i giovani potranno affrontare le sfide della vita, quelle del presente e quelle del futuro.

L’incontro di LUNEDì 9 aprile 2018 è aperto ai docenti, alle famiglie ed ad ogni altra persona interessata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore