Chiesta l’assoluzione per l’imam di Varese

Per il pm non è stata raggiunta la pienezza della prova. Abdelmajd Zergout fu arrestato con l'accusa di terrorismo internazionale

L’imam di Varese, Abdelmajd Zergout, non sarebbe responsabile dei reati dei quali è accusato dallo scorso maggio 2005 e con lui nemmeno Mohamed Raouiane e Abdelillha el Kaflaoui, arrestati anch’essi nel quadro dell’operazione “Revenge”. L’assoluzione e scarcerazione di Zergout e degli altri due marocchini accusati di associazione a delinquere con finalità  terroristiche è stata chiesta dal pm Elio Ramondini davanti ai giudici della prima Corte d’assise di Milano. Ramondini ha anche espresso una serie di giudizi polemici nei confronti degli stessi giudici, i quali non hanno accolto le richieste, formulate nelle udienze passate dall’accusa, di avviare rogatorie in Francia e in Marocco. Per il pm, in questo modo, non è stata raggiunta la pienezza della prova.

L’indagine che portò all’arresto di Zergout, Raouiane ed el Kaflaoui partì nel 2001 e coinvolse le moschee di Milano e Vercelli dopo le segnalazioni di possibili attentati ad opera delle falangi italiane del Gruppo islamico combattente marocchino o Maghrebia, a sua volta riconducibile al gruppo Harakat al Islamya al Mokatyla al Maghribia, organizzazione estremista islamica di matrice sunnita, fondata da ex combattenti al fianco di Osama Bin Laden in Afghanistan. Il 18 maggio 2005 scattarono le manette per quattro persone su ordinanza del gip del Tribunale di Torino, tre delle quali a Varese: Mohamed Raouiane, Abdelillha el Kaflaoui e Abdelmajd Zergout, con l’accusa di associazione allo scopo di compiere atti di violenza colti a rovesciare il re marocchino per creare uno stato islamico.
Oggi, 4 maggio, la richiesta di piena assoluzione avanzata dal pm milanese Elio Ramondini potrebbe riscrivere una pagina della storia sui rapporti tra la nostra provincia e la comunità islamica.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.