Il perché di una scelta

Il coordinatore cittadino dell'Ulivo Claudio Carabelli spiga i motivi della corsa solitaria alle prossime elezioni comunali

Riceviamo e pubblichiamo 

L’Ulivo , al cui progetto  abbiamo lavorato per anni , costituito dalla Margherita, dai Democratici di Sinistra e dalla società civile, si presenterà compatto alle prossime  elezioni amministrative della nostra città.

La condivisione dei  principi di solidarietà, di giustizia sociale, di responsabilità , di rispetto della persona,  di voglia di innovazione ci stanno spingendo ad affrontare la sfida di queste elezioni con grande serenità e voglia di successo.

La responsabilità che viene richiesta a chi deve amministrare un comune ci ha convinto da subito che si debba avere il coraggio di tralasciare le spinte massimaliste e populiste fissandosi obiettivi raggiungibili.

Non è stata una scelta presa a cuor leggero questa di affrontare le  elezioni senza quella parte che ci vede uniti nel governo centrale ; è stato un passaggio difficile ma condiviso e voluto da tutti i nostri iscritti.

L’Ulivo è un partito attuale costituito da laici e cattolici e tutti dobbiamo abbandonare quell’annosa sindrome da “distinguo “ che troppo spesso ci fa pensare a qualche diversità  nei confronti degli amici con cui condividiamo la stessa bandiera.

Il passato è trascorso , il futuro ci attende , non deludiamolo.

Si sente in giro un’aria di mobilitazione di voglia di riscatto a questo troppo lungo periodo di malgoverno del centrodestra.

Le potenzialità non ci mancano: valide persone candidate e risorse economiche messe a disposizione dall’Ulivo.

 Si, non dobbiamo dimenticarci che le campagne elettorali hanno un costo e quei Partiti, che oggi sono visti con occhio molto critico da tante persone, riescono a permettere una disponibilità di mezzi che singoli cittadini avrebbero difficoltà a raccogliere.

I Partiti , considerati come insieme di persone che condividono le stesse idee,  possono e devono garantire la partecipazione alla vita politica di tutti coloro  che vogliono mettersi in gioco per le elezioni della propria città.

Senza questi “Partiti”  il rischio è quello di  trovare un padrone che paga ma che poi pretenderà.

Senza incertezza e titubanze ci sentiamo pronti e ci riteniamo idonei per governare questa città. Siamo e vogliamo essere portatori  di una nuova forza di cambiamento. 

Cari amici la decisione di presentarci come Ulivo non era per contarci ma per “CONTARE”. 

Coordinatore Ulivo Cassano Magnago

Claudio Carabelli

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.