L’allievo Donizetti e il maestro Mayr con “Rita” e “L’amore ingegnoso”

Farsesche storie d’amore al teatro Condominio “Vittorio Gassman” venerdì 18 maggio alle 21 con l’Orchestra Camerata dei Laghi, con una prima esecuzione mondiale moderna

Allievo e maestro a confronto venerdì 18 maggio alle 21.00 al teatro Condominio Vittorio Gassman di Gallarate dove, all’interno della stagione della Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città” onlus, l’Orchestra Camerata dei Laghi presenta l’opera comica in un atto di Gaetano Donizetti su libretto di Gustavo Vaez “Rita” e, in prima esecuzione mondiale moderna, “L’amore ingegnoso” di Simone Mayr, che di Donizetti è considerato il maestro. Direttore sarà Francesco Bellotto, la regia è di Luisa Oneto.

Diretta artisticamente dal maestro Sandro Pignataro, la Camerata dei Laghi, orchestra da camera con sede a Gallarate, svolge da anni un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero e da quest’anno è la prima orchestra italiana ad avere una propria etichetta discografica. Già protagonista di spettacoli con esecuzioni in prima assoluta in chiave moderna, collabora con solisti e direttori di fama internazionale, quali Enrico Dindo, Marco Rizzi, Mario Ancilotti, Giorgio Gaslini, Marco Zuccarini. Inoltre, compositori quali Alessandro Solbiati, Giorgio Colombo Taccani e Andrea Vigani hanno dedicato all’orchestra loro nuove composizioni, anche queste eseguite in prima assoluta. 

“Rita”, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1860 (solo dodici anni dopo la morte di Donizetti), ma composta nel 1841, è una delle farse più brillanti del compositore bergamasco. La trama gioca attorno alla figura di Rita, donna tirannica e manesca, che si trova a essere moglie di due uomini, in quanto, sposata con il timido Peppe, si trova l’esistenza sconvolta dall’arrivo inaspettato di Gaspar, suo primo marito, che tutti credevano morto annegato, ma che in realtà era fuggito in Canada e che è tornato solo perché, a sua volta, credeva Rita morta in un incendio. Entrambi gli uomini vogliono liberarsi dell’ingombrante “fardello” costituito dalla donna, rinfacciandosi l’uno con l’altro la legittimità del matrimonio: per Peppe è moglie di Gaspar, che da parte sua tenta inutilmente di fuggire. E i due decidono di affidare al gioco della morra la decisione. Un’opera che è una vera e propria commedia degli equivoci e che sembra antesignana della “commedia all’italiana” degli Anni ’70. 

In prima esecuzione mondiale moderna “L’amore ingegnoso” di Simone Mayr, che parte da una falsa notizia a un futuro sposo della morte della promessa sposa, in quanto questa è in effetti innamorata di un altro che la ricambia.

I biglietti per gli spettacolo sono in vendita al costo compreso tra i 15 e i 30 euro alla sede della Fondazione Culturale “1860 Gallarate Città” onlus in via Palestro 5 a Gallarate (presso il teatro del Popolo) da lunedì a venerdì dalle 11.00 alle 14.00 e dalle 17.00 alle 19.00. Possibile anche la prenotazione telefonica al numero 0331 784140. Infine, è possibile acquistare i biglietti anche la sera dello spettacolo al teatro Condominio “Vittorio Gassman” di via Sironi a partire dalle 20. 

Informazioni per il pubblico:

www.fondazioneculturalegallarate.it – E-Mail: fondazione@comune.gallarate.it, telefono 0331 784140

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.