Truffa bis: ancora in azione un finto direttore di banca

Di nuovo un'anziana la vittima del raggiro: il truffatore si è finto direttore per farsi consegnare 400 euro che sosteneva fossero "dovuti" dal genero della pensionata

Dopo l’anziana signora 89enne truffata da un giovane che si era spacciato per direttore di banca, la Polizia di Stato ha dovuto constatare un altro episodio analogo.

Una pensionata di 83 anni, residente in centro città a Busto, è stata truffata da un uomo alto, brizzolato, elegantemente vestito, anch’egli spacciatosi come direttore di un istituto bancario, il quale le ha chiesto del genero per la "solita" pratica bancaria ed ha finto, forse componendo un numero a caso, di chiamarlo telefonicamente e di ottenere l’assenso per la chiusura della pratica, che prevedeva la corresponsione di una somma da parte della signora. La malcapitata ha consegnato la somma di 400,00 euro in contanti al truffatore, il quale ha quindi salutato per poi allontanarsi. Ben presto la donna ha appreso dal genero che lui non aveva ricevuto alcuna telefonata, e ha così relaizzato di essere stata raggirata.

Il Commissariato di Polizia invita nuovamente le persone, specie se anziane e sole in casa, a non fare entrare nessuno e a non consegnare assolutamente denaro, in quanto, in particolare gli istituti di credito, non riscuotono a domicilio.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Maggio 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.