Giorgio Salvato e quel mistero che vi sta dentro

Alla Galleria Ghiggini espone il finalista della VI edizione del Premio GhigginiArte

A partire da sabato 10 novembre la Sala Rossa al terzo piano della GHIGGINI 1822 ospiterà le opere di Giorgio Salvato, finalista della VI edizione del Premio GhigginiArte giovani di pittura e scultura, che la giuria ha ritenuto meritevole per l’originale ricerca artistica, al pari di Riccardo Cavalleri, riservando anche per lui la possibilità di esporre in contemporanea con il vincitore Federico Romero Bayter, la cui personale Labirinti di solitudine che terminerà il 14 novembre, sta raccogliendo un notevole successo di pubblico e di critica.

Giorgio Salvato (Vimercate 1984) sarà presente fino alla fine del mese con una decina di opere che lui stesso definisce una ricerca appassionata e costante della verità, un’indagine sulla mia vita, sul mio io e su tutta la realtà che entra potentemente in ogni istante in rapporto con me. Una ricerca che il giovane artista persegue attraverso la scelta mirata di colori, la pennellata gestuale e differenti materiali che associa ad un supporto povero quale la iuta.

Tra i dieci finalisti del Premio GhigginiArte giovani di pittura e scultura un altro artista meritevole, Emanuele Dottori, è stato prescelto dai curatori dello Spazio Oberdan di Castelseprio per allestire una personale nello Spazio stesso e presenterà, sempre nella Sala Rossa della GHIGGINI 1822, le sue opere nel corso della stagione artistica 2008.

 

I prossimi appuntamenti:

16 novembre – 7 dicembre: Paolo Fresu, la favola che non c’è. Alla Ghiggini 1822 torna ad esporre l’artista astigiano proponendo il suo ricco e ironico repertorio di personaggi che incarnano l’allegoria della vita dell’uomo. Verrà edito un volume dove le opere in mostra saranno accompagnate da testi di Mario Chiodetti, Enrico Colombo, Silvana Cova, Romano Oldrini, Chiara Palumbo, Luigi Piatti e Riccardo Prina. Vi aspettiamo all’inaugurazione di venerdì 16 alle ore 18 . L’artista sarà presente in galleria per incontrare amici ed estimatori.

8 e 9 dicembre: due giorni dedicati ai festeggiamenti dei 185 anni di attività della GHIGGINI 1822 che nell’occasione si trasformerà in un atelier. Gli artisti che negli anni hanno collaborato con noi, saranno invitati a realizzare una testimonianza del loro lavoro che diverrà parte integrante e permanente della struttura della galleria.

Giorgio Salvato

Galleria GHIGGINI 1822 – Sala rossa

Via Albuzzi, 17 – 21100 Varese.

Inaugurazione: sabato 10 novembre 2007 alle ore 18.

Periodo: dal 10 al 30 novembre 2007.

Orario: da martedì a domenica, ore 10 – 12,30; 16 – 19,15 – INGRESSO LIBERO.

Catalogo digitale su www.ghiggini.it

Per informazioni: tel. 0332-284025

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.