I diari di Prezzolini in anteprima a Dumenza

Davide Boldrini e Mauro della Porta Raffo presentano giovedì 29 la prossima pubblicazione dei diari attribuiti al giornalista

Giovedì 29 novembre, alle ore
21.00, al Ristorante Smeraldo a Runo di Dumenza (VA) saranno presentati in
anteprima diari inediti di Giuseppe Prezzolini
: dieci taccuini che risalgono al
periodo 1898 – 1904, di proprietà di un collezionista privato luganese. I diari
rappresentano un vero e proprio giallo: non ne era infatti nota l’esistenza.
Prezzolini li aveva consegnati ad una persona di fiducia che, dopo la morte
dello scrittore, li ha ceduti ad un collezionista, Giovanni Maria Staffieri,
commercialista di Lugano. Grande appassionato di Prezzolini, Staffieri ha
collezionato praticamente tutte le sue pubblicazioni, compresa la raccolta dei
numeri de “La Voce”.


Ha conosciuto personalmente Prezzolini, nell’autunno del
1968, per un lavoro universitario su Vilfredo Pareto. “Una persona
straordinaria, semplice e disponibile: metteva a proprio agio l’interlocutore”,
così lo ricorda Staffieri. Una personalità che emerge anche dai diari
giovanili, che saranno presentati a Runo. Sono dieci taccuini, di piccolo
formato tascabile. Quasi mille pagine, nelle quali Prezzolini riporta i suoi
pensieri, i libri letti (circa 1700 le citazioni), le spese sostenute, gli
amori. Era molto preciso e puntiglioso: segnava tutto. Addirittura annotava
tutta la sua corrispondenza, i destinatari di cartoline e lettere. I taccuini
permettono ora di avere una visione nuova ed inedita del panorama culturale del
primo Novecento, con risvolti fino ad oggi in parte sconosciuti.


Nei diari sono
riportati molti pensieri brevi, fulminei: duecento aforismi saranno raccolti
nel volume “Giuseppe Prezzolini – faville di un ribelle 1898 – 1904”
– Salerno
Editore. Il testo, che andrà in stampa nei primi mesi del 2008, è curato dalla
prof.ssa Raffaella Castagnola, docente di Letteratura Italiana Moderna e
contemporanea all’Università di Losanna, che
sta studiando da alcuni anni i taccuini. Il passo successivo sarà la
pubblicazione di un volume più complesso, frutto di un lungo lavoro di analisi.
“I taccuini sono un bene culturale da valorizzare e non da commercializzare”,
sottolinea Staffieri che rimarca la sua intenzione di destinarli a finalità di
divulgazione culturale. Il figlio di Prezzolini, Giuliano, nel corso di un
viaggio a Lugano nel 2003 ha potuto visionarli ed ha autorizzato la loro
pubblicazione. La presentazione di Runo è la prima presentazione ufficiale. Un
evento per ricordare Giuseppe Prezzolini nel venticinquesimo della scomparsa.
Il grande scrittore e giornalista morì il 14 luglio 1982 a Lugano, dove si era
trasferito nel 1968, al ritorno dall’America, per un volontario esilio. Aveva
cento anni

 

Programma della serata

Giovedì 29 novembre 2007 –
Ristorante Smeraldo a Runo di Dumenza (VA)

Alle ore 20.00 è previsto un
buffet, alle 21.00 la presentazione dei diari con gli interventi di Mauro della
Porta Raffo, Raffaella Castagnola, Giovanni Maria Staffieri, Giovanni Casarin,
Davide Boldrini
.

 

Prezzolini e Chiara a Runo

Giuseppe Prezzolini e Piero
Chiara iniziarono a frequentarsi nel 1971, per poi diventare buoni amici:
l’incontro che suggellò questo legame si svolse al Ristorante Smeraldo di Runo,
frazione di Dumenza, gestito ancora oggi dalla famiglia Pelandella. Domenica 28
marzo 1971 si erano dati appuntamento per pranzare insieme, con le consorti e
altri amici di Chiara. Iniziò così una frequentazione costante proprio a Runo:
mangiavano, discutevano, per poi sfidarsi in partite a carte, tressette e
scopa. Il ristorante riservava loro una saletta, rimasta intatta, che conserva
ancora gli arredi originali dell’epoca. Quella saletta, il 10 ottobre dell’anno
scorso, è stata dedicata a quegli illustri commensali: un evento organizzato da
L’eco del varesotto e da Mauro della Porta Raffo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.