I mezzi devono passare, raddoppiano i controlli al mercato

Stretta in vista sulle bancarelle che non rispetteranno le distanze di sicurezza dopo che ieri 22 novembre un mezzo dei vigili del Fuoco è rimasto bloccato

Il giorno dopo il mercato si torna a discutere di sicurezza a Luino in seguito all’episodio che ha visto protagonisti i Vigili del Fuoco di Luino i quali, per spegnere una palma che bruciava al parco Ferrini, hanno dovuto lasciare il mezzo a duecento metri causa mercato. Già qualche mese fa il problema si era presentato per un’ambulanza che aveva faticato a raggiungere una persona in difficoltà. Da allora cosa è cambiato? L’assessore alla sicurezza Vittorio Sarchi risponde:«Prima di tutto abbiamo completato la segnaletica orizzontale per le bancarelle – spiega l’assessore – in tutte le vie interessate dal mercato. In secondo luogo abbiamo fatto delle verifiche con le ambulanze per vedere se ci passavano con risultati positivi. I proprietari dei banchi devono attenersi a questi segni e non  possono superarli nè orizzontamente nè verticalmente. Chi non rispetta queste disposizioni rischia sanzioni».

Già, ma ieri il mezzo dei Vigili del Fuoco non è riuscito ad entrare e un ambulante col suo banco aveva anche nascosto la bocchetta dell’idranteQuest’ambulante si è beccato una denuncia per questo. Dato che le distanze sono state calcolate anche per i mezzi dei Vigili del Fuoco l’unica motivazione per cui non sono passati è che qualche ambulante non abbia rispettato i segni – continua Sarchi – e da parte nostra, da settimana prossima, aumenteremo i controlli al mercato per pizzicare i soliti furbi. Senza colpevolizzare una categoria possiamo dire che su 350 banchi qualche furbo c’è sempre». Forse anche qualcuno di troppo, verrebbe da dire, in quanto il pericolo che si corre a volte è grosso. Se a bruciare fosse stato un appartamento nei palazzi delle vie del mercato il problema sarebbe stato veramente grosso e i rischi maggiori:«Siamo consapevoli di questo – conclude Sarchi – per questo, ora che abbiamo completato la segnaletica, nessuno avrà più scuse e tutti dovranno rispettarla per lasciare gli spazi ai mezzi di soccorso».

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.