Musica folk e celtica al Nuovo di Varese

Contina la rassegna "Un posto nel modo". Appuntamento al cinema teatro di viale dei mille, venerdì 16, con il concerto dei Ductia

Contina "Un posto nel mondo" la rassegna provinciale di cinema e documentazione sociale che vede nella sua programmazione anche concerti ed eventi. Venerdì 16 novembre, alle 21.15, sarà infatti l’appuntamento con la musica dei “Ductia” (nella foto a lato) protagonista della serata al Cinema Teatro Nuovo di Viale dei Mille, 39 di Varese.

Il gruppo formato da  Massimo Giuntini (bouzouki e uillean pipes), Stefano Santoni( chitarre), Vieri Bugli (violino), Davide Candini (tastiere) e Mauro Pambianchi (percussioni) propone sonorità celtic-folk del passato e la new age elettronica. Il nome del gruppo,  “Ductia”,  riprende infatti una danza medievale molto in voga nel dodicesimo secolo e gli artisti con i loro  strumenti etnici o tradizionali – come cornamusa irlandese, flauti, bouzouki – suonati da Massimo Giuntini (già nei Modena City Ramblers) – poggiano su arie, suoni, loops elettronici generati da tastiere e computer ( dei quali si occupano Carlo Gnocchini e Stefano Santoni). Il risultato è un sound che combina ritmi serrati e melodie mediterranee con le atmosfere più solenni delle tradizioni celtiche e le ambientazioni più rarefatte della new age.

Il gruppo è di Arezzo e il loro esordio avviene nel 1997 con l’album omonimo Ductia che disco frutta al trio varie partecipazioni in compilation allegate alle riviste "Avalon", "Keltika", "New Age & New Sounds", "Celtica" e un’intensa attività concertistica in tutta Italia e all’estero. Ma è con il successivo Il Ramo d’Oro (uscito per la prima volta nel 1999 e ripubblicato nel 2001 per la Nun Entertainment) che i Ductia si affermano come una delle più interessanti rivelazioni della world-music italiana.

Con Blue Planet (Nun, 2003), progetto circolare che abbraccia suoni, colori e simboli del pianeta, i Ductia allargano ulteriormente i confini della loro musica, una new age "meticciata", che incorpora melodie pop e spunti etno mutuati dall’epopea della World di Peter Gabriel. A Varese, oltre ai brani storici, verrà presentato il nuovo album TusCantica, lavoro interamente dedicato alla loro terra: la Toscana. L’ingresso è di 10 euro / ridotto 8 euro (soci Filmstudio ’90, Arci, enti convenzionati, giovani fino a 18 anni, universitari, over 65). Informazioni al numero di  telefono 0332.237325 / 0332.830053; email: filmstudio90@filmstudio90.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.