Turismo a Varese: “Avanti tutta, siamo sulla strada giusta”

Duecento persone hanno preso parte alla giornata di lavori dedicata al turismo. Cinque gruppi di lavoro e una ricca serie di proposte per i prossimi cinque anni

Cinque professori universitari di tre diversi atenei, cinque giornalisti e duecento operatori. Dieci ore di lavoro e decine di proposte diverse. Di numeri se ne potrebbero poi dare tanti, ma il risultato maggiore, che premia chi ha voluto questa prima giornata corale di lavori sul turismo, è certamente la partecipazione e l’attenzione di chi è stato a Villa Andrea dalle 9 del mattino alle 21 dela sera.
Varese "land of tourism" come recita il marchio di tutta la comunicazione o "land of water and sky" come propone il professor Pant, è ormai lanciata verso un più chiaro sviluppo di un settore importante che sta crescendo e che fino a poco tempo fa era poco considerato.
Varese ancora poco conosciuta ma con le carte in regola per decollare, già a partire dai prossimi mondiali di ciclismo. E proprio da questi ha preso spunto il titolo provocatorio della giornata di lavoro "Oltre il mondiale".
"La positività e l’entusiasmo, – ha affermato Delio Riganti, della giunta di Camera di commercio, – mi fa dire che siamo sulla strada giusta. Ora dobbiamo procedere nella creazione di una cabina di regia, che si chiami agenzia o club è secondario, che governi tutto questo importante settore economico e sociale".
Accanto all’ente camerale l’altro protagonista è stata la Provincia. "Questo metodo di lavoro inaugurato oggi, ha sostenuto l’assessore Claudia Colombo, – porterà grandi benefici. Una giornata importante che ha visto la partecipazione di tanti soggetti".
Prima di loro avevano parlato Giorgio Angelucci e Cesare Lorenzini, presidenti di Uniascom e Confesercenti.
Dopo una mattinata di interventi, i duecento operatori si erano divisi in cinque diversi gruppi per individuare alcune linee per lo sviluppo di un nuovo piano sul turismo.

I temi trattatierano:
-“Promozione e marketing. Strategie e strumenti per la promozione turistica pubblica. Ricerca di sinergie e integrazione tra pubblico, privato, territori”. Coordinatori: Sergio Zucchetti (Liuc) e Marco Giovannelli (Varesenews).
– “Turismo d’affari – crocevia del business. Economia in movimento, apertura ai mercati, vicinanze strategiche – i sistema fiera, Malpensa, Milano”. Coordinatori: Rossella Locatelli (Università dell’Insubria) e Vittorio Colombo (La Provincia di Varese).
– “Natura, paesaggi, leisure. Qualità dell’ambiente, governo del territorio e offertaqualificata: nuove frontiere dell’accoglienza”. Coordinatori : DipakRaj Pant (Liuc) e Mauro Cento (Telesettelaghi).    
– “Land of sport. Specializzazioni, passioni, infrastrutture e servizi per alimentare i circuiti di qualità”. Coordinatori: Claudio Bonvecchio (Università dell’Insubria) e Fausto Bonoldi (La Prealpina).
– “Eventi e cultura: i grandi eventi come fattore di attrazione turistica – le grandi mostre d’arte, rassegne”. Coordinatori: Alberto Bramanti (Università Bocconi) e Matteo Inzaghi (Rete 55).

I gruppi hanno poi esposto i risultati dei propri lavori evidenziando aspetti positivi e criticità presenti sul territorio rispetto al turismo.
Varese deve ancora fare molto perché finora c’è stata una scarsa cultura rispetto a questo settore. Da tutti è emersa l’importanza di ragionare in termini di sostenibilità e tutela dell’ambiente, ma anche di bisogno di uno sviluppo più deciso. C’è l’esigenza di una "cabina di regia" che individui lineee di intervento e che coordini le varie realtà di pubblico e privati che possono operare nel sistema turistico provinciale.
È stato un primo momento e da tutti è emersa la volontà che la serata si chiudesse con un arrivederci per continuare i lavori. Un’indicazione importante per chi dovrà predisporre il nuovo piano per i prossimi anni. Di lavoro dal lontano 2003 se ne è fatto molto e oggi si raccolgono i risultati di un diverso modo di relazionarsi dove ognuno è convinto che occorra davvero lavorare in rete. E a proposito di rete è proprio internet uno dei protagonisti ormai assoluto per ogni operatore del settore turistico.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.