Assegni familiari più corposi per i frontalieri

Aumenta la cifra corrisposta per ogni parente a carico e aumenta da 15 a 16 anni l'età dei figli per averne diritto

Dopo quella del rinnovo del contratto
nazionale di lavoro per gli edili in Svizzera
, c’è
un’ulteriore novità positiva per le lavoratrici e i lavoratori italiani occupati
come frontalieri nel Canton Ticino
. A dare l’annuncio è Claudio Pozzetti, responasbile nazionale Cgil Frontalieri. «Dal
1° gennaio 2008, gli assegni familiari passano da 183 a 200 franchi al mese,
con l’elevazione del limite d’età dei figli per averne diritto da 15 a 16 anni;
inoltre, aumenta da 183 a 250 franchi l’importo mensile dell’assegno per i
figli che studiano, compresi gli universitari, da 16 a 25 anni».


Il
provvedimento è stato adottato dal Gran Consiglio del Canton Ticino, in seguito
ad un’interpellanza di Saverio Lurati, che è anche Segretario cantonale del
sindacato UNIA, con il quale la CGIL ha da anni un accordo di collaborazione
per tutelare nel miglior modo possibile i frontalieri italiani, attualmente
oltre 39.000 nel solo Canton Ticino, provenienti dalle provincie di Como,
Sondrio, Varese e Verbano Cusio Ossola. Sarebbe
assai opportuno che un’analoga
iniziativa venisse adottata anche negli altri Cantoni che vedono la presenza di
frontalieri, quali in particolare i Grigioni e il Vallese, dove si recano
quotidianamente a lavorare circa 10.000 italiani.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.