Carnago, fatale il tie break

B1 femminile - Vigevano passa al quinto set nell'incontro del PalaZmc. Non bastano i 15 punti di Vico

Un punto è meglio di niente anche se alla fine del terzo set tutto il pubblico del PalaZMC di Carnago un pensierino a prendersi tutta la posta lo aveva fatto. Purtroppo però la storia della partita contro Vigevano ha avuto un finale differente; a far festa sono state infatti le ospiti dopo un match tirato e chiuso solo al quinto set.

La partita tra Zmc ed Edin, disputata in una buona cornice di tifosi, è iniziata all’insegna di un equilibrio rotto dal servizio di Pedemonte (4 aces) che fa danni nella ricezione di casa. Vigevano domina il resto della frazione chiudendo su un 12-25 troppo brutto per essere vero.
La reazione delle libellule arriva nel secondo set: meno errori e più Ubezio tengono il parziale in equilibrio, Vico è in salute e si vede, Pedemonte fa qualche errore in più. Ai vantaggi decide una difesa in più delle ragazze carnaghesi, è 28-26.
Analogo il terzo parziale, dove stavolta è Bocca a non brillare come nei due set precedenti. Stavolta Carnago rimane sempre avanti e quando si fa rimontare qualche punto arriva puntuale il time out a spezzare il ritmo ospite. La Zmc chiude così in maniera abbastanza agevole sul 25-22.

Il ritorno in campo però è da film dell’orrore, con una serie di errori e una Bocca decisiva (7 punti e 1 muro nel set). Il divario si fa subito netto e si chiude il set con un largo 14-25 per le lomelline.
Il tie break inizia subito con uno 0-2 ospite che si mantiene nella
lunga serie di cambi palla che porta al 7-9. Qui un muro e una difesa di Vigevano portano definitivamente le ospiti a conquistare una vittoria comunque meritata (9-15).
A Carnago resta, oltre al punto incamerato, la soddisfazione di aver rivisto in campo le convalescenti Luraghi e Ubezio, oltre che aver mostrato, per lunghi tratti del match, un carattere battagliero e combattivo.
La prossima settimana inizierà il girone di ritorno, con la sfida a
Novara contro Asystel Newlinks,
nella palestra "Bollini" dove è
difficile per tutti fare punti. All’andata fu un 3-0 abbastanza facile
per la Zmc ma Novara ha fatto passi da gigante sotto l’esperta guida di Pedullà: non sarà certo una passeggiata.

Zmc Volley Carnago – Edin Vigevano 2-3 (12-25, 28-26, 25-22, 14-25, 9-15)
Carnago: Gasperini 6, Secco 12, Ubezio 12, Luraghi 4, Vico
15, Pasini 10, Distefano (L2), Marinello (L1), Maspero, Coerezza,
Maiolino ne, Volpi ne. All: Pacifico, Uma.
Vigevano: Polizzotto 5, Bocca 26, Zambetti 7, Pisani 9, Pedemonte
15, Valdieri 14, Polato (L), Fuino, Del Giorgio, Stellin ne. All: Braia,
Bernardini.
Note. Battute vincenti: C 1, V 7. Sbagliate: C 10, V 7. Muri: C 8, V 8. 
Errori: C 20, V 24.
Arbitri: Roberto Pozzi e Giuseppe Lizzari.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.