Furto “col botto” al supermarket

I carabinieri ricercano i responsabili di un furto commpiuto nella tarda serata di domenica 30 dicembre: appena 1500 euro il bottino

Nuovo colpo con impiego di gas per far saltare una cassaforte da parte dei soliti ignoti, cui tuttavia è andata male: appena 1500 euro il bottino. Il fatto è accaduto intorno alle 23 di domenica 30 dicembre 2007.
I malviventi avevano preso di mira il supermercato Ld di viale Boccaccio a Busto Arsizio: entrati scavalcando il cancello, hanno scardinato una saracinesca portandosi all’interno e andando dritti alla cassa continua. Questa è stata fatta saltare con il gas, una forte esplosione che ha proietatto il portello a vari metri di distanza. All’interno tuttavia c’erano solo 1500 euro, il grosso degli incassi essendo già stato ritirato; "spazzolato" il contante, i banditi, non individuati in assenza di telecamere, se ne sono andati indisturbati.

Indagano sul fatto i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio, che hanno effettuato rilievi e spedito al Ris di Parma qualche elemento utile per un’eventuale rilevazione di impronte e tracce biologiche.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.