Il violino di Capuçon per la stagione comunale

Grande appuntamento con la classica lunedì al Salone Estense. Con il violinista anche il piano di Angelich

Schumann, Brahms e Franck: saranno queste le note protagoniste del prossimo appuntamento per gli appassionati di musica classica, offerto dalla Stagione Comunale lunedì 21 gennaio. Ad interpretarle saranno il violino di Renaud Capuçon e il pianoforte di Nicholas Angelich.

Capuçon ha formato le sue capacità musicali tra Parigi e Berlino. Nel 2000 viene nominato « Rising Star » e « Nouveau Talent de l’Année » alle Victoires de la Musique, nel 2005 « Soliste Instrumental de l’Année » e nel 2006 la Sacem gli assegna il Premio Georges Enesco.

Angelich, invece, si è rivelato un talento musicale fin dalla tenera età di 7 anni, quando si è esibito per la prima volta in pubblico entrando al Conservatorio Nazionale di Parigi sei anni dopo. Années de Pèlerinage di Liszt nel corso di un’unica serata. Ama profondamente anche la musica del XX secolo: Messiaen, Stockhausen, Boulez, Eric Tanguy e Pierre Henry, di cui ha eseguito per la prima volta il Concerto per pianoforte senza orchestra.

Questi due artisti formeranno un interessante duo, con un programma promettente. Per il suo debutto al Salone Estense, Renaud Capuçon propone, oltre alla Sonata op. 105 di Robert Schumann, due assoluti punti fermi del repertorio violinistico: la Sonata op. 108 di Johannes Brahms e la monumentale Sonata di Franck. Suona il Guarneri del Gesù “Panette”, appartenuto a Isaac Stern e acquistato per lui dalla Banque Suisse Italienne.

L’appuntamento è fissato per le 20.30 al Salone Estense. Per ulteriori informazioni visitate il sito ufficiale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.