Nuovo distributore a Germignaga, l’opposizione chiede il Gpl

Per la costruzione di un nuovo distributore di carburante sulla strada statale 394 l'opposizioone aveva chiesto di costringere chi lo aprirà ad inserire una pompa per il gas

Pompa di benzina si ma che si doti anche del metano o del Gpl. L’opposizione in consiglio comunale a Germignaga incalza il sindaco Prato e l’amministrazione perchè il permesso di costruire una nuova pompa di benzina a Germignaga in via Volta sia legato alla predisposizione di un distributore di metano o gpl. In tutto l’Alto varesotto, infatti, non c’è una pompa di benzina che abbia il metano o il Gpl tra i carburanti a disposizione nonostante le macchine con impianto a gas continuino ad aumentare. Giovanni Corbellini, consigliere di maggioranza, si è detto daccordo con questa possibilità e ha chiesto all’amministrazione di privilegiare nel bando della concessione, con un pubnteggio più alto, chi proporrà la distribuzione del gas alla pompa. L’assessore all’urbanistica Daniele Camboni aveva rigettato l’osservazione che chiedeva il metano come pregiudiziale per la costruzione della stazione di rifornimento.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.