Pistola, taser e targhe rubate in casa: arrestato

Detenzione illegale di armi l'accusa per un 35enne: fra queste anche il temibile immobilizzatore elettrico ad alto voltaggio, potenzialmente in grado di uccidere, ma anche una balestra

Aveva in casa un piccolo arsenale di armi che spaziavano dal medioevale al futuribile, ma i carabinieri hanno voluto vederci chiaro e lo hanno arrestato per detenzione illegale delle medesime. È successo sabato 26 gennaio, quando i militari della Stazione dell’Arma di Fagnano Olona hanno tratto in arresto un agente di commercio 35enne dopo una perquisizione domiciliare. L’uomo deteneva illegalmente una pistola di provenienza spagnola, due targhe di una vettura rubata alcuni mesi fa nel Varesotto ed un congegno atto ad offendere in grado di produrre scariche elettriche (taser). L’uomo aveva in casa anche una balestra, che non ricadrebbe però fra le armi "proibite".

Con le accuse di detenzione illegale di armi e ricettazione l’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio, competente per il caso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.