Prodi alla Camera: “Vi chiedo la fiducia”

Il premier si è presentato questa mattina a Montecitorio per rivendicare i meriti del suo governo. La CdL chiede elezioni

Questa mattina Prodi ha affrontato in prima persona la Camera, presenziando al voto sull’ordine del giorno.  "Chi vuol fare cadere questo governo, – ha dichiarato il Premier – deve farlo guardandomi negli occhi".

Di fronte alla Camera Prodi ha detto che "Il governo ha saputo rimettere insieme il Paese. Ha saputo far riacquistare credibilità all’estero. Abbiamo cominciato a fare pagare le tasse a chi non lo faceva. Il governo ha combattuto la precarietà. Ha saputo fare le liberalizzazioni e ha rimesso la casa al primo posto".

Il presidente del Consiglio ha terminato le sue comunicazioni all’aula di Montecitorio richiedendo "la fiducia per andare avanti" sia alla Camera che al Senato. Il premier ha parlato complessivamente meno di mezz’ora.

L’opposizione non si mostra compatta nei confronti della crisi. Berlusconi ha chiesto elezioni anticipate parlando di un buon clima tra gli alleati, mentre Casini richiede un governo di unità nazionale.

Intanto l’esponente dell’Udc al Senato Mario Baccini ha ribadito che il suo partito non voterà positivamente la fiducia. L’appuntamento al Senato dovrebbe essere fissato per le 15 di giovedì.

A portare alla crisi del governo sono state le dimissioni di Mastella. «È finita», ha scritto in una lettera inviata a Romano Prodi, «Con l’Udeur fuori dalla maggioranza l’esperienza del centrosinistra è finita».

La decisione sarebbe maturata per la mancata solidarietà all’esponente centrista, un’accusa dalla quale Prodi oggi si è difeso apertamente. Mastella ha anche detto che voterà contro l’eventuale fiducia. L’Udeur ha quattordici deputati e tre senatori. Dal centrodestra sono giunte subito le richieste di andare al voto e di dimissioni del premier Prodi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.